Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Ultime notizie

Via Olivieri, giovedì 2 marzo riapertura al traffico

Via Olivieri, giovedì 2 marzo riapertura al traffico

Assessore Di FeliceUltimati nei tempi previsti gli interventi sul fronte franoso

 

“Saranno ultimati entro i tempi previsti gli interventi su via Silvino Olivieri che, da giovedì, 2 marzo, tornerà percorribile al transito veicolare a conclusione di un complesso intervento di ripristino del fronte franoso verificatosi lo scorso 10 febbraio a causa della rottura di un tratto fognario”. Lo annuncia l’Assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele Di Felice, dopo il sopralluogo effettuato in mattinata sul cantiere.

Leggi tutto...

Sinergie con le Forze dell’Ordine per continuare a garantire la sicurezza in città

Chieti può ancora definirsi una città tranquilla come confermano gli indici sulla criminalità in nostro possesso ma, al tempo stesso, non vanno sottovalutati fenomeni come quelli verificatisi lo scorso sabato che devono essere immediatamente repressi. È necessario creare condizioni di maggiore sicurezza non colpevolizzando, però, gli esercizi commerciali della nostra città”. È il commento del Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, in merito agli episodi di violenza accaduti nella notte di sabato 25 febbraio a Chieti.

«Ciò che il Comune può fare – prosegue il Sindaco - è implementare i controlli amministrativi circa la nuova apertura di locali, verificando che vi siano tutte le carte in regola, e ciò, andando di pari passo con i controlli svolti dalle Forze dell’Ordine, potrà consegnarci risultati migliori sotto il profilo della sicurezza non solo reale ma anche percepita da parte dei cittadini.

Tutti insieme, Comune e Forze di Pubblica Sicurezza, continueremo a lavorare perché Chieti conservi la sua caratteristica di città sicura, peculiarità che l’ha sempre contraddistinta».

INTITOLATA AI “MARTIRI DELLE FOIBE” L’AREA VERDE DI VIA AMITERNO

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio,questa mattina, nel corso di una sentita e partecipata cerimonia ha intitolato l’area verde di via Amiterno intersezione con via Sulmona, ai  “Martiri delle Foibe”. L’iniziativa faseguito all’approvazione dell’Ordine del Giorno in Consiglio Comunale del Capogruppo di Fratelli d’Italia, consigliere Marco Di Paolo.

Alla commemorazione hanno preso parte il Presidente del Consiglio Comunale, Liberato Aceto, il Vicesindaco Giuseppe Giampietro, i Consiglieri Comunali, il Prefetto di Chieti, Antonio Corona, il Questore di Chieti, Raffaele Palumbo, la Comandante della Polizia Stradale di Chieti, Agnese Pane, la Comandante del Nor Carabinieri Chieti, Maria Di Lena, il Comandante dei Vigili del Fuoco di Chieti, Antonio Albanese, la Comandante della Polizia Municipale di Chieti, Donatella Di Giovanni, un nutrito gruppo di rappresentanti dell’Associazione Nazionale Carabinieri, dell’Associazione Nazionale Alpini, dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato, dell’Associazione “Amici di Bocca del Serchio” che riunisce ex ufficiali e sottoufficiali della Marina Militare Italiana, gli alunni delle classi quinte della scuola primaria “via Amiterno” e quelli delle classi prime della scuola secondaria di 1° “V. Antonelli” del Comprensivo 3 diretto dalla prof.ssa Maria Assunta Michelangeli, rappresentanti del “Comitato 10 Febbraio” con il presidente Marco di Michele Marisi, l’esule istriana Magda Rover e il presidente della sezione di Pescara dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia (ANVGD) Mario Diracca, esule fiumano.

Leggi tutto...

EX BURGO - Sindaco Di Primio: “Il Comune ha fatto la propria parte. Chiederò agli altri Enti di dare impulso agli ulteriori passaggi per dar via alle iniziative”

“Io ho una sola faccia. Voglio chiarezza per i lavoratori della Burgo e per la città. Il Comune ha fatto la propria parte per intero, adesso spetta agli altri Enti esprimersi rilasciando i propri pareri. A quel punto, la Burgo, che da questa città ha solo preso, inizi a restituire a quanti hanno lavorato per fare grande quell’azienda”. E’ quanto afferma il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, all’esito della riunione convocata presso la sede del Comune, più volte rinviata a causa dell’assenza dei vertici regionali, alla quale hanno partecipato l’ing. Domenico Merlino, l’Assessore alle Attività Produttive, Carla Di Biase, il dott. Enrico Berardi in rappresentanza della Asl, rappresentanti sindacali e dei lavoratori ex Burgo per fare il punto sullo stato di avanzamento del progetto In.Te. 

Alla riunione, ancora una volta, non ha partecipato alcun rappresentante della giunta regionale.

Leggi tutto...

La via d'uscita "spot contro violenza donne"