Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Ultime notizie

Sindaco Di Primio - Comunicato - Ospedale, attivato il secondo bus navetta

Servizio “parcheggio + bus gratuito” Ospedale Colle dell’Ara

Attivato il secondo bus navetta

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, di concerto con la società Teateservizi, comunica che, il martedì e il mercoledì, considerata la maggiore affluenza da parte degli utenti dell’Ospedale Clinicizzato di Chieti rispetto ad altri giorni della settimana, è stato attivato un secondo bus navetta che collega il parcheggio di Strada dell’Acquedotto all’ingresso del presidio ospedaliero di Colle dell’Ara.

Il bus navetta, il cui servizio si aggiunge a quello già attivato dall’Amministrazione Di Primio da oltre un anno, effettuerà la prima corsa mattutina alle ore 8.05 mentre l’ultima alle ore 14.45, con partenza dal parcheggio. Inoltre, dalle ore 8.00 alle ore 12.00, un addetto della Teateservizi verrà impiegato all’interno del parcheggio per il cambio monete occorrenti al pagamento della sosta.

Leggi tutto...

Sindaco Di Primio - Comunicato - Cittadinanza Onoraria al Dott. Di Matteo

Cittadinanza Onoraria ad Antonino Di Matteo

Questa mattina il Consiglio Comunale di Chieti, in seduta straordinaria, ha conferito la “Cittadinanza Onoraria” al dott. Antonino Di Matteo, Magistrato in prima linea nella lotta alla Mafia.

Di seguito, l’intervento del Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio.

«Conferendo la Cittadinanza Onoraria al Magistrato Dott. Antonino Di Matteo – ha dichiarato il Sindaco - ,iniziativa che ha raccolto l’unanime consenso dei Gruppi Consiliari, la Città di Chieti si fa interprete non solo di un’attestazione di stima e vicinanza per il lavoro che egli ogni giorno porta avanti, esempio indiscusso di lotta per il primato della Giustizia, ma anche di un nuovo impulso al bisogno di rinnovamento morale ed etico della nostra società.

Leggi tutto...

Sindaco Di Primio - Comunicato - Inaccettabile la posizione assunta da Thales sul sito di Chieti

Thales cessione ramo d’azienda ad una newco

Sindaco Di Primio “Inaccettabile la posizione assunta dall’azienda sul sito di Chieti

«Esprimo la mia vicinanza ai lavoratori Thales di Chieti per le difficoltà che stanno affrontando a causa di una inaccettabile posizione assunta dall’azienda sul nostro territorio». Lo ha dichiarato il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, a seguito delle decisioni assunte da Thales sullo stabilimento di Chieti.

«In questo ultimo anno, la Regione e il Comune hanno tentato di fare pressione sui Ministeri competenti affinché una azienda strategica per il nostro Paese, la Thales, non finisse smantellata e spezzettata. Quello che oggi chiediamo, confidando molto sul lavoro del vicepresidente della Giunta regionale Giovanni Lolli, al quale garantisco tutto il mio appoggio per fare pressioni istituzionali sulla stessa azienda e sul Governo – ha evidenziato il Sindaco - è che Thales torni sui propri passi e non rinunci al comparto Difesa, proponendo un piano che porti o alla cessione, con continuità di lavoro per il sito di Chieti, o ad una rimodulazione dell’attività del sito teatino da parte della stessa Thales.

Leggi tutto...

Lavori di realizzazione asilo nido C.le - Piazza Carafa

AVVISO AD OPPONENDUM

( Art. 218 D.P.R. 207/2010 e art. 31 – comma 1 – D.L.vo n. 340/2000 )

  IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

(Ai sensi e per gli effetti dell’art.  218 del D.P.R. 207/2010)

   RENDE NOTO

Di dover procedere alla liquidazione a saldo  dei lavori di “ Lavori di Costruzione asilo d’Infanzia comunale – Piazza Carafa” eseguiti nel   Comune di Chieti,  dalla ditta  “    CO.GE.D srl   “ di  Chieti ( CH)

Chiunque abbia crediti verso l’impresa predetta per occupazioni temporanee o permanenti di aree o stabili in conseguenza dei suddetti lavori o per danni relativi, potrà farli valere mediante istanze o reclami da produrre a questo Ufficio, nel termine di 15 giorni dalla pubblicazione  del presente avviso all’albo Pretorio.

Chieti, lì   11.02.2016

Il Responsabile del Procedimento

           (Arch. Ivonne Elia)