Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Ultime notizie

Il Comune riottiene la gestione di tutti i parcheggi a raso e coperti - Il Tribunale di Chieti annulla l’ordinanza che impediva al Comune di rientrare in possesso dei parcheggi

Sindaco Di Primio “Provvederemo immediatamente ad assegnare il servizio a Teateservizi”

 

“Il Collegio del Tribunale di Chieti, presieduto dal dott. Falco, ha accolto il reclamo presentato dal Comune di Chieti ovvero l’ordinanza del giudice Valletta emessa in data 20/8/2018 e poi confermata il 4/10/2018. È stata così annullata l’ordinanza con la quale il Tribunale di Chieti aveva inibito al Comune ogni statuizione relativa alla cessazione della gestione dei servizi di parcheggio a raso e coperti di cui alla convenzione del 3 agosto 2011”. Lo rende noto l’Assessore agli Affari Legali del Comune di Chieti, Maria Rita Salute.

«Con lo stesso provvedimento – prosegue l’Assessore Salute - il Collegio ha anche evidenziato come la Blu Parking possa ottenere nei confronti del Comune pretese di solo tipo risarcitorio e non ottenere per via giudiziale il ripristino o il mantenimento di un vincolo contrattuale ormai venuto meno. Il contratto che disciplinava la gestione dei parcheggi con la Società Blu Parkingevidenzia l’Assessore - è quindi risolto e l’Amministrazione Comunale, facendo seguito alla delibera di Consiglio Comunale n.426 del 10 agosto 2018, potrà scegliere di affidare alla Teateservizi la gestione dei parcheggi cittadini».

Leggi tutto...

Sbloccate le risorse economiche per gli stipendi degli istruttori della Piscina Comunale

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, ieri mattina, presso la sede del Comune, ha ricevuto gli istruttori dello Stadio del Nuoto di Chieti che, da alcuni mesi, non percepiscono gli stipendi dalla Società Sportlife. I dieci collaboratori erano accompagnati dal Consigliere Comunale Marco Di Paolo.

«Mi dispiace per il disagio che stanno subendo i lavoratori della piscina comunale a causa dei mancati stipendi – commenta il Sindaco Di Primio - ma, in questo caso, né il Comune né la Società Teateservizi hanno responsabilità per le mancate corresponsioni, la cui incombenza spetta alla Sportlife che li ha assunti e, ad oggi, non paga loro quanto dovuto. Come Comune, al fine di agevolare il pagamento degli stipendi degli istruttori – prosegue il Sindaco - abbiamo versato delle somme alla Teateservizi affinché la stessa possa corrisponderli alla Sportlife a patto che la società si impegni a pagare gli istruttori di Chieti. Resta, però, un dato che non può essere tollerato – evidenzia il Sindaco - se una società ha assunto un collaboratore, la stessa risponde dello stipendio di quella persona e non può permettersi la licenza di non pagarla per il lavoro svolto perché ha crediti nei confronti di qualcun altro. Ringrazio gli istruttori che in questi mesi, nonostante non avessero ricevuto la busta paga, ci hanno consentito di tenere aperta la piscina –conclude il Sindacola stessa cosa non è accaduta in altre realtà, anche limitrofe alla nostra, dove i lavoratori delle piscine hanno proclamato lo sciopero del personale. Attendiamo che si concluda con esito positivo la vicenda attraverso il versamento degli stipendi degli istruttori». 

Partono domani 6 marzo i lavori di ristrutturazione del secondo tratto di Corso Marrucino

L’Assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele Di Felice, rende noto che domani, mercoledì 6 marzo, inizieranno i lavori di ristrutturazione del secondo tratto di Corso Marrucino, dall’intersezione con piazza Valignani all’intersezione con via Arniense, che si protrarranno almeno fino al 17 aprile 2019.

Gli interventi, consistenti nella riparazione di tutti i tratti ammalorati, verranno eseguiti dalla Ditta affidataria Colanzi per un importo economico di circa 100mila euro. ACA S.pA. provvederà, invece, alla sistemare della pavimentazione di via Vicentini.

Leggi tutto...

Messa in sicurezza via Carusi: partiti i lavori di sistemazione della strada che riguarderanno anche il rifacimento dei sottoservizi

L’Assessore ai Lavori Pubblici Raffaele Di Felice, comunica chequesta mattina sono partiti i lavori di messa in sicurezza e sistemazione dei sottoservizi in via Carusi, importante arteria pedonale a ridosso del quartiere Filippone che, dopo le abbondanti precipitazioni dello scorso agosto, aveva subito rotture idriche e cedimenti viari in più punti.

I lavori sono stati affidati alla ditta Cogema Srl, per conto della Chiavaroli Costruzioni, in collaborazione con Aca per quanto riguarda gli interventi sui sottoservizi.

«Oltre alla messa in sicurezza stradale che prevede lo smantellamento della pavimentazione esistente – fa sapere l’Assessore Di Felice verranno effettuati interventi sui sottoservizi, eseguiti la demolizione e il rifacimento del massetto di sostegno per poi procedere alla regimentazione delle acque che da viale Europa portano all’innesto con via Quarantotti, sistemati i sottofondi di costipazione e a completamento verrà eseguita la posa in opera dell’asfalto. Gli interventi –conclude l’Assessore – procederanno con la massima celerità da parte della ditta affidataria che, proseguendo gradualmente nei lavori, valuterà l’esistenza o meno di altre problematiche nel corso degli scavi. Al momento il tratto stradale è interdetto al passaggio pedonale e al transito veicolare, dall’intersezione con Via Quarantotti fino alla gradinata in prossimità dell’intersezione con Via P. Falco. Inoltre è stato disposto il divieto di sosta con rimozione in Viale Europa, su entrambi i lati del tratto compreso tra 10 ml prima e 10 ml dopo il civico n. 19».

La via d'uscita "spot contro violenza donne"