Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Ultime notizie

La Nazionale Italiana di Pallamano sarà in raduno a Chieti fino al 10 luglio

Sabato 4 luglio, prima di iniziare gli allenamenti  in vista degli impegni internazionali del prossimo inverno, omaggerà con un 1 min. di silenzio l’Assessore Antonio Viola, ex giocatore e arbitro di pallamano a livello nazionale

 

La Nazionale Maschile di Pallamano ha scelto l'Abruzzo come sede degli allenamenti per uno stage che durerà fino al 10 luglio. In vista degli impegni internazionali del prossimo inverno, gli azzurri sono tornati in campo, tra i primi in Italia per quanto riguarda le nazionali, dopo lo stop imposto dal Covid-19.

Il PalaSantaFilomena di Chieti Scalo sarà la sede del raduno della nazionale senior azzurra e di quella under 20. Si alleneranno divisi in due gruppi separati e si alterneranno sul parquet a distanza di un'ora.

Sabato 4 luglio, alle ore 11.30, il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio farà visita agli azzurri dando loro il benvenuto in città.  

Leggi tutto...

Chieti città della salute L’Amministrazione del Sindaco Di Primio aderisce all’iniziativa “La salute nelle città:bene comune”

Presidente Commissione “Sanità” Stefania Donatelli «L’obiettivo è attuare tutti i principi espressi nel manifesto “La salute nelle città:bene comune”redatto dall’Health City Institute.

Si parte con l’APP “Città per camminare e della Salute” che nasce dall’esperienza del campione mondiale ed olimpico di marcia Maurizio Damilano, grazie alla quale è possibile conoscere i migliori percorsi per migliorare la salute, promuovendo, al contempo, cultura del movimento e interesse storico-paesaggistico»

 

L’Amministrazione del Sindaco Di Primio, con delibera di Giunta n. 886, ha aderito all'iniziativa "La salute nelle città: bene comune" che ha come obiettivo il miglioramento dello stato di salute della collettività in termini di prevenzione delle malattie croniche non trasmissibili derivanti dai non corretti stili di vita.

La Presidente della IV Commissione Consiliare “Servizi Sociali, Sanitari, Pubblica Istruzione, Politiche Giovanili”, Consigliere Comunale Stefania Donatelli, portatrice delle istanze del manifesto, ringrazia il Sindaco e gli Assessori comunali per il supporto al progetto redatto dall’Health City Institute, spazio di studio, approfondimento e confronto indipendente, apartitico e no profit, nato come risposta civica all’urgente necessità di studiare i determinanti della salute nei contesti urbani.

«Nel corso dello svolgimento della XXXIV Assemblea Nazionale ANCI – commenta il Sindaco Di Primio – è stata affrontata la tematica legata alla promozione della salute nelle città quale bene comune e contestualmente è stata presentata una lettera aperta a noi sindaci nella quale si è richiamata la necessità di adottare misure specifiche per la

Leggi tutto...

Messaggio di Cordoglio per la scomparsa dell'Assessore del Comune di Chieti, avv. Antonio Viola

Questa notte è venuto a mancare improssivamente l’Assessore Antonio Viola. I funerali avranno luogo domani, martedì 30 giugno, alle ore 15.30, nella Chiesa del Convento delle Figlie dell’Amore di Gesù e Maria a Brecciarola di Chieti. 

Si trasmette, di seguito, il messaggio di cordoglio del Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio.

«Ho provato un grande dolore, questa mattina, quando mi hanno comunicato la scomparsa di Antonio. Il suo impegno, al pari di ciascun amministratore in prima linea nella politica attiva, annoverava estimatori e detrattori ma l’aspetto umano, la sensibilità della persona, il suo impegno nelle piccole e grandi battaglie dei cittadini e nel caso di Antonio, degli individui spesso “ai margini” della società, aspetto quest’ultimo poco noto ai più, dovrebbe indurre a riflessioni più elevate piuttosto che spicciole e banali considerazioni. In momenti come questo ci si sofferma sul profilo umano di chi lascia questa vita terrena e io intendo farlo, consapevole del fatto che più di ogni altro e da vicino, in questi dieci anni ho potuto apprezzare Antonio, il mio assessore, per la sua mitezza, il suo essere riflessivo, il suo garbo e quel saper misurare le parole perché mai fossero al di sopra delle righe: questo ha fatto di lui un uomo rispettoso e capace di rispondere ad ogni attacco con estrema serenità, quella stessa che risultava disarmante per chi, con lui, voleva scontrarsi. Nell’ultimo periodo, a causa dell’ostracismo di alcuni, ci eravamo ancor più avvicinati politicamente, aveva voglia di fare ancora “amministrazione” e voleva candidarsi per sostenere ancora una volta il progetto del centro destra per la città di Chieti. La sua scomparsa mi fa molto riflettere sull’importanza che a volte, anche in politica, si dà a cose che poi, di fronte alla morte, quando non è più possibile recuperare, ci accorgiamo essere inutili esercizi di supponenza. Mancherà la sua gentilezza, la sua educazione e quella delicatezza che lo hanno accompagnato nel corso di tutta la sua vita, scalfita fin dalla tenera età da esperienze dolorose ma che mai hanno reso il suo cuore insensibile e lontano dai problemi della gente».

Antonio Viola era nato a Gaeta (LT) il 18 giugno 1960. Conseguita la laurea in Giurisprudenza iniziò ad esercitare presto la libera professione di avvocato e ad impegnarsi attivamente in politica negli ambienti della ex Democrazia Cristiana. È stato Consigliere Comunale a Chieti dal 1990 al 1993, dal 1993 al 1997 e dal 1997 al 2000. Assessore dell’Amministrazione Di Primio dal 2010 al 2015 e dal 2015 al 2020 ha anche ricoperto il ruolo di consigliere comunale nel Comune di Carpineto della Nora. 

Riqualificazione architettonica Piazza San Giustino Aggiudicato l’appalto 555 giorni per portare a compimento il restyling

“Questa mattina, a seguito della pubblicazione del bando di gara a cui hanno partecipato 138 ditte, è stato aggiudicato, con i criteri del prezzo più basso, l’appalto dei lavori riguardante la riqualificazione straordinaria di Piazza San Giustino”. Lo rende noto il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, a margine delle sedute del seggio di gara presieduto dal dirigente dell’Ufficio Lavori Pubblici, Paolo Intorbida.  

La realizzazione dei lavori, per un importo pari a 1.572.945,00 euro è stata affidata all’impresa Costruzioni Giulisa Srl che ha offerto un ribasso del 28,135%.

L’importante intervento di riqualificazione architettonica, esperite le verifiche tecniche relative al codice degli appalti e all’anticorruzione, vedrà la consegna del cantiere nelle prossime settimane e 555 giorni di tempo per la conclusione delle opere.

I lavori di riqualificazione di piazza San Giustino rientrano nel progetto più ampio denominato ‘Riqualific@teate’ che oltre alla riqualificazione della piazza del centro cittadino prevede il raddoppio del parcheggio del Terminal Bus, lo smantellamento e la ricostruzione della nuova Scala Mobile, il potenziamento dei posti auto nella Caserma Berardi e la costruzione di una palestra didattica e di un orto botanico nell’area della ex scuola Vicentini, ormai inagibile dopo il sisma del 2009, finanziato dalProgramma Ministeriale Straordinario di Intervento per la Riqualificazione Urbana e la Sicurezza delle Periferie per un valore di 11.172.890 euro.

«La riqualificazione di Piazza San Giustino - commenta il Sindaco Di Primio - è uno dei momenti più importanti di un più ampio e complesso piano strategico portato avanti dalla mia Amministrazione che ha come obiettivo il miglioramento generale del grado di vivibilità urbana improntato a criteri di sostenibilità ambientale e sociale e, quindi, di rivitalizzazione economica dell’intero comparto del centro storico e delle aree immediatamente limitrofe ad esso. Attraverso la riqualificazione - prosegue il Sindaco - finalmente Chieti avrà la sua piazza

Leggi tutto...

La via d'uscita "spot contro violenza donne"