Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Ultime notizie

“La Madonna del Suffragio” del Museo Barbella in Mostra all’Augusteum di Wittenberg - La Figura di Maria, al centro dell’esposizione tedesca, metterà in risalto le similitudini e le differenze tra arte cattolica e protestante

Assessore Viola “Un onore contribuire attraverso un’opera d’arte, custodita nella nostra città, alla riflessione interconfessionale

 

Direttore Stiftung Luthergedenkstätten “La Maria Lactans di Chieti è un’opera unica nel suo genere. Sarà una figura centrale all’interno del complesso espositivo. Nel panorama dell’arte tedesca non si registra la presenza di una raffigurazione che possa essere paragonata ad essa”

  

La Madonna del Suffragio, tempera su tavola del Maestro dei Polittici Crivelleschi, conservata presso il Museo d’Arte Costantino Barbella di Chieti, sarà in mostra in Germania, a Wittenberg, dal 13 aprile al 18 agosto 2019, in occasione della Mostra Venerata. Amata. Dimenticata. Maria tra le denominazioni, curata dalla fondazione Stiftung Luthergedenkstätten presso le sale espositive dell’Augusteum”. Lo rende noto l’Assessore alla Cultura e alle Manifestazioni, Antonio Viola.

«La Madonna del Suffragio – spiega l’Assessore Violaè un’opera dell’ultimo decennio del XV secolo attribuita al Maestro dei Polittici Crivelleschi. La tempera raffigura una bella e raffinata immagine della Vergine, in veste marrone e manto blu, che con il braccio destro sostiene il Figlio, nudo e benedicente e con la mano sinistra stringe il petto da cui sgorga il latte che disseta le anime del Purgatorio. Sullo sfondo appaiono cime rocciose, fra cui si snoda una strada tortuosa; in alto fitte nubi striano il cielo. Il soggetto è quello variamente denominato della Madonna delle Grazie o delle anime purganti o del Suffragio, allusivo alla mediazione salvifica della Madre di Dio verso le anime purganti e al potere taumaturgico del latte di Maria.

Leggi tutto...

Scuola Corradi: al via i lavori di copertura del tetto

“Lunedì 8 aprile partiranno i lavori di copertura e impermeabilizzazione del tetto della Scuola Corradi – Comprensivo 2 di Chieti. Gli interventi, per un importo economico di circa 28mila euro, saranno eseguiti dalla ditta “Nuova Edilizia”. È quanto comunica l’Assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele Di Felice.

«I lavori erano stati programmati da tempo da parte dell’Amministrazione Di Primio – spiega l’Assessore Di Felice e lunedì 8 aprile, dopo l’impegno profuso per la ricerca della copertura finanziaria, inizierà la cantierizzazione e l’esecuzione dei lavori a seguito dei numerosi sopralluoghi effettuati dai tecnici comunali, come promesso ai genitori, alle docenti e alla dirigente scolastica.

Leggi tutto...

Sicurezza Stradale e Viabilità: Su via Herio torna a transitare parzialmente la linea 1 del Trasporto Pubblico Locale

Sindaco Di Primio “L’obiettivo è ridurre il più possibile i disagi ai pendolari.

Al nuovo governo regionale abbiamo chiesto una anticipazione immediata di somme del Progetto Chieti per il dissesto idrogeologico”

 

 

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, a seguito dei lavori di somma urgenza predisposti per ripristinare la sicurezza stradale di via Asinio Herio, compromessa da uno smottamento viario la notte del 26 febbraio e riaperta al traffico dei mezzi leggeri 48 ore dopo, viste le numerose verifiche tecniche effettuate nel corso del mese di marzo da parte dall’Ufficio Tecnico del Comune e considerato che ACA Spa ha effettuato i dovuti sopralluoghi ed accertamenti e ha escluso nel sottosuolo la presenza di perdite di acqua provenienti da condotte idriche della rete pubblica e da condotte fognarie, dichiarando che il cedimento stradale non è stato causato da eventuali infiltrazioni, sentita la Comandante della Polizia Municipale, Donatella Di Giovanni, e il dirigente dell’Ufficio Lavori Pubblici del Comune, Paolo Intorbida, comunica che dalla giornata di oggi 4 aprile 2019, a partire dalle ore 14.00, via A. Herio verrà aperta al transito della Linea 1 del Trasporto Pubblico Locale nel solo senso di marcia Chieti Scalo/Chieti alta - corsa di collegamento Ospedale Clinicizzato/piazzale Sant’Anna – escludendo le linee degli altri autobus e i mezzi pesanti.

Leggi tutto...

Sicurezza urbana partecipata - L’Anci e il Sindacato Italiano Militare Carabinieri (SIM) firmano un protocollo d’intesa

Promuovere la cultura della sicurezza urbana partecipata per una cittadinanza attiva consapevole e protagonista della propria sicurezza. Con questo obiettivo l'Anci e il Sindacato italiano militare dei carabinieri (Sim) hanno firmato oggi a Roma, nella sede dell'Anci, in via dei Prefetti, un protocollo d'intesa che disciplinerà le attività di collaborazione tra i due soggetti. 

Le attività riguarderanno, tra le altre, la programmazione di corsi di formazione rivolti alle polizie locali ma anche l'organizzazione di incontri nelle scuole per diffondere, tra i giovani cittadini, la cultura della legalità e il rispetto dell'ambiente. Da parte sua, nello specifico, Anci si impegnerà ad adottare misure di agevolazione dell'accesso all'edilizia pubblica residenziale e di sostegno ai progetti di assistenza sociale proposti dal Sindacato.

A firmare il protocollo, stamane, c'erano il Vicepresidente Nazionale Anci e Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio insieme al Segretario Generale dell'Associazione, Veronica Nicotra e, per il Sim Carabinieri il Segretario, Brigadiere Capo Antonio Serpi.

Presente alla firma, il presidente del sindacato, il Colonnello Sergio Di Caprio. 

La prima iniziativa è prevista per maggio a Chieti e vedrà il coinvolgimento delle scuole e della Polizia Municipale.

«Vogliamo contribuire a costruire maggiore sicurezza per i cittadini, non più calata dall'alto ma costruita fianco a fianco, con le scuole, le parrocchie, i cittadini, facendo partecipare tutti. La sicurezza deve tornare ad essere un bene comune, questo è un impegno che siamo fieri di portare avanti» ha detto il Colonnello Di Caprio

«Con la sottoscrizione di questo protocollo abbiamo due obiettivi: diffondere la cultura del rispetto della sicurezza e formare la Polizia Municipale che oggi è chiamata a ricoprire un nuovo ruolo nell'ambito della sicurezza locale» ha affermato il Sindaco Di Primio che ha criticato, per il secondo aspetto, l'operato delle Regioni: «Svolgono malissimo questo ruolo: tranne pochissime eccezioni, le scuole di polizia locale sono in uno stato di quasi abbandono. Di qui la necessità di arricchire questo tipo di formazione».

La via d'uscita "spot contro violenza donne"