Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Ultime notizie

“CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA E DI LAVORO” Avviso pubblico per le donne interessate all’ottenimento di voucher

L’Assessore alle Pari Opportunità, Emilia De Matteo, rende noto che il Comune di Chieti partecipa al bando pubblico, che vede il Comune di Francavilla al Mare ente capofila, rivolto alle donne interessate all’erogazione di voucher nell’ambito del programma “Conciliazione dei tempi di vita e di lavoro – Progetto Unika” qualificato come servizio di assistenza domiciliare socio-assistenziale non integrata per anziani, persone disabili non autosufficienti e minori.

Saranno beneficiarie del voucher le donne residenti nei Comuni dell’Ambito Distrettuale Sociale n. 08 Chieti e Casalincontrada.

Leggi tutto...

BANDO RIQUALIFICAZIONE URBANA E SICUREZZA PERIFERIE: AUDIZIONE DEI SINDACI ALLA CAMERA - SINDACO DI PRIMIO, VICEPRESIDENTE NAZIONALE ANCI “IL PARLAMENTO SI RAVVEDA SULLA SOSPENSIONE DEI FINANZIAMENTI”

Oggi, alle ore 13.00, il Sindaco di Chieti, Vicepresidente Nazionale ANCI, Umberto Di Primio, con altri sindaci è stato ascoltato in commissione Bilancio, alla Camera, in merito al decreto Milleproroghe che dopo il via libera del Senato verrà esaminato dall’aula di Montecitorio l’11 settembre. 

I Comuni, l’ANCI, hanno espresso grave preoccupazione per la norma che sospende i finanziamenti a 96 capoluoghi di provincia e Città metropolitane, già oggetto di convenzioni firmate nell'ambito del "Bando periferie". Un rinvio per opere del valore complessivo di un miliardo e seicento milioni tanto grave quanto inatteso.

«Una situazione assurda e paradossale – l’ha definita in conferenza stampa alla Camera dei Deputati il Sindaco Di Primio  - frutto di ritorsione e di grave ignoranza nei confronti del mondo dei Comuni. Confidiamo in un ravvedimento del Parlamento per correggere una vera e propria svista.

Leggi tutto...

“Resto al Sud”, nuove opportunità per giovani imprenditori - A Chieti il 12 settembre il roadshow Anci-Invitalia

Previsti incontri con gli esperti di Invitalia

 

Riparte da Chieti il 12 settembre 2018, alle ore 10.00, il roadshow di Invitalia (Agenzia Nazionale per lo Sviluppo d’Impresa) e Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) per la presentazione di “Resto al Sud”, il nuovo strumento per giovani aspiranti imprenditori del Mezzogiorno, gestito da Invitalia con una dotazione finanziaria di 1 miliardo e 250 milioni di euro.

Nella Sala Cascella della Camera di Commercio di Chieti-Pescara, in piazza G.B.Vico, si susseguiranno gli interventi del Sindaco di Chieti e Vice Presidente Nazionale ANCI, Umberto Di Primio, del Presidente della Camera di Commercio di Chieti-Pescara, Mauro Angelucci, e del Presidente ABI Abruzzo, Gianluca Jacobini. Le conclusioni saranno affidate a Domenico Arcuri, Amministratore Delegato di Invitalia.

Leggi tutto...

Bando Periferie”: i Comuni abruzzesi uniti per scongiurare la sospensione dei finanziamenti

Il Sindaco Di Primio, Vicepresidente Nazionale ANCI, domani in audizione alla commissione Bilancio della Camera

 

“Chieti, Pescara e gli altri comuni abruzzesi sono uniti nel difendere l’interesse dei cittadini e dell’Italia contro la sospensione dei finanziamenti relativi al “Programma Straordinario di Intervento per la Riqualificazione Urbana e la Sicurezza delle Periferie”. È quanto ha dichiarato il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio affiancato dal Sindaco di Pescara, Marco Alessandrini, dagli assessori Mistichelli e Falini del Comune di Teramo, e dal direttore Anci Abruzzo, Massimo Luciani, nel corso della conferenza stampa odierna, in cui ha annunciato le iniziative di mobilitazione istituzionale che verranno poste in essere per scongiurare la sospensione da parte del Governo dei finanziamenti.

«Sono 96 i Comuni italiani che, a causa di questo sciagurato provvedimento votato in Senato, rischiano di perdere gli stanziamenti economici per realizzare opere importanti per le città e per la qualità della vita dei cittadini – ha evidenziato il Sindaco Di Primio -. È una battaglia, dunque, che stiamo portando avanti a livello nazionale, tant’è che domani una delegazione di sindaci sarà in audizione in commissione Bilancio alla Camera per esprimere la grave preoccupazione per tale norma, tanto grave, quanto inattesa, che sospende i finanziamenti già oggetto di convenzioni riguardanti opere del valore complessivo di un miliardo e seicento milioni.

Leggi tutto...

La via d'uscita "spot contro violenza donne"