Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Ultime notizie

Il Comune di Chieti ha il nuovo Piano di Programmazione Commerciale Cittadino approvato dal Consiglio Comunale

Sindaco Di Primio “È stato costruito un progetto strategico innovativo per individuare il futuro sviluppo commerciale della città. Protagonisti: piccolo commercio, ampliamento dei parcheggi in centro storico, riordino della viabilità, negozi multi-servizio con condivisione degli spazi, ridefinizione delle aree mercatali, promozione turistica e progetti interistituzionali”

 

Uno strumento di programmazione politica che ha come obiettivo il riequilibrio delle attività commerciali esistenti

 

“Il Piano di Programmazione Commerciale Cittadino, approvato ieri all’unanimità dei presenti in Consiglio Comunale, è il frutto di un intenso lavoro portato avanti per anni; una programmazione redatta grazie allo scambio con i portatori di interesse e le associazioni di categoria e voluta da tutti i rappresentanti comunali. Elaborato dall’architetto Vincenzo Perinelli, è stato supportato dagli Assessori Carla Di Biase e Giuseppe Giampietro, dall’Ufficio Commercio del Comune e da tutti i consiglieri presenti in ‘Commissione Commercio’”. Così il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, a margine della conferenza stampa convocata per illustrare i dettagli del documento approvato dal Consiglio Comunale di Chieti.

«Il processo di piena attuazione del Piano avrà bisogno di tempo – ha detto il Sindaco Di Primio - ma come amministrazione comunale abbiamo voluto lasciare alla città una idea progettuale, indicando la strada da percorrere per risolvere le problematiche in essere. Sicuramente l’attuale commercio cittadino non può prescindere dalla presenza di grandi centri commerciali e dalla stessa conformazione urbanistica di Chieti, divisa in due centri (Chieti alta e Scalo) e diversi quartieri satelliti che hanno tutti sviluppato proprie attività, ma il piano commerciale appena approvato ha un senso perché “calato” nella realtà esistente. Al suo interno vi sono progetti che hanno forti richiami interistituzionali, alcuni già in fase di sviluppo; una

Leggi tutto...

Teatro Marrucino: grandi artisti per la Stagione di Prosa 2020

Un luogo dove si coltiva l’umanità” lo ha definito così, il Marrucino, l’impresario teatrale Federico Fiorenza

 

Il Teatro Marrucino è pronto ad inaugurare una ennesima stagione di grande prosa. Un cartellone di indubbia qualità, con una offerta artistica di tutto rispetto e con attori di spicco del panorama nazionale grazie alla preziosa collaborazione con l’impresario teatrale Federico Fiorenza. Questa mattina, in conferenza stampa, è stato presentato il Cartellone della Stagione di Prosa alla presenza del Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, e dei vertici del teatro.  

L’obiettivo, anche quest’anno, è raggiungere il sold out – ha detto il Sindaco -  e siamo sicuri che il Marrucino, il teatro più rappresentativo della regione, riuscirà nell’intento soprattutto perché l’offerta culturale è di gran rilievo”.

Due le anteprime nazionali – “Hamlet”con Mariangela D’Abbraccio e “Non svegliate lo spettatore. Omaggio a Ennio Flaiano” con Lino Guanciale - nove gli spettacoli e tanti i grandi attori che calcheranno il palcoscenico del teatro di Chieti, tra i più noti: Massimo Dapporto, Lello Arena, Isa  Danieli, Giuliana De Sio, Giorgio Pasotti, Franco Branciaroli, Ettore Bassi, Giorgia Trasselli, Melania Giglio (attrice preferita dal M° Ronconi), Simona Cavallari, Sebastiano Lo Monaco.

Gli abbonamenti alla stagione (€125,00 - €170,00 e €200.00, a seconda dell’ordine dei palchi) partiranno dal 1° novembre. Biglietti per ogni singola rappresentazione 20,00/32,00 euro, balconata 12,00 euro

Info e Prenotazioni Botteghino del Teatro: tel 0871.330470/321491 aperto dal martedì alla domenica.  

CARTELLONE 

Leggi tutto...

Assistenza sanitaria territoriale, a Chieti si cambia in meglio

Investimenti nel segno della ecosostenibilità integrati nel piano urbano di mobilità a emissioni zero progettato dall’Amministrazione del Sindaco Di Primio.

ASL 02 e Amministrazione Comunale di Chieti al lavoro per riqualificare l’Ospedale di Colle dell’Ara, il Vecchio Ospedale SS. Annunziata e il nuovo Distretto Sanitario di Base di Chieti Scalo con annesso Consultorio

 

Cambiano in meglio i servizi sanitari offerti dalla Asl Lanciano/Vasto/Chieti grazie allo slancio innovativo del Direttore Generale Thomas Schael che sta lavorando affinché ci sia una perfetta simbiosi tra la programmazione del territorio e le offerte del servizio sanitario locale.  

La mappa dei servizi sanitari nella città di Chieti avrà un profilo ecosostenibile, perché integrato nel piano urbano di mobilità a emissioni zero progettato dall’Amministrazione del Sindaco Di Primio. A darne notizia sono stati questa mattina il Direttore Generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Thomas Schael, e il Sindaco, Umberto Di Primio, nel corso di una conferenza stampa durante la quale sono stati indicati i punti salienti del progetto.

Il disegno strategico della Direzione aziendale è stato ispirato dalla necessità di riqualificare l’assistenza territoriale nel Capoluogo, sotto il profilo organizzativo, strutturale e agganciata al piano di mobilità e sviluppo urbano sostenibile al quale sta lavorando il Comune. Le scelte di ubicazione dei servizi, quindi, sono legate alla possibilità di accedervi utilizzando il trasporto pubblico e rinunciando alle auto.

«Abbiamo condiviso un’idea di città - ha detto il Sindaco Di Primio - e un progetto di sviluppo all’interno del quale strutturare un sistema di servizi sanitari appropriati, efficienti, che porta sul territorio un’offerta diversificata e rispondente ai bisogni reali dei cittadini.

Le innovazioni riguarderanno tutta la città, non solo la parte bassa, partendo dal rifacimento del distretto sanitario di base di Chieti Scalo con il nuovo

Leggi tutto...

Attività ordinarie e straordinarie all’interno del Cimitero Comunale per la tradizionale Commemorazione dei Defunti

Intensificati gli interventi di manutenzione e pulizia di tutte le aree cimiteriali, assistenza informativa ed ausilio agli utenti, bus navetta gratuiti 

Polizia Municipale in borghese per contrastare il taccheggio sui 120mila loculi

Assessore Di Felice “Stiamo lavorando al massimo per offrire alla cittadinanza servizi più che decorosi in occasione della commemorazione dei nostri defunti

 

“Proseguono spedite, già da alcuni, le attività ordinarie e straordinarie predisposte dall’Amministrazione Comunale all’interno del cimitero comunale al fine di garantire la tradizionale commemorazione dei defunti. Anche quest’anno, il Servizio Verde Pubblico e Opere Cimiteriali del Comune di Chieti, in collaborazione con la Società ‘Teateservizi’ e il supporto della Ditta ‘Formula Ambiente’  e  della Società ‘Chieti Solidale’ sta ponendo ogni impegno per assicurare, regolamentare e controllare l’organizzazione dei servizi”. È quanto comunica l’Assessore ai Lavori Pubblici e Servizi Cimiteriali, Raffaele Di Felice.

«Nelle giornate del 31 ottobre e 1, 2, 3 novembre – fa sapere l’Assessore Di Feliceverranno implementati i servizi di accoglienza e manutenzione all’interno del Cimitero che resterà aperto dalle ore 7.30 alle ore 18.00.

Gli Uffici Cimiteriali, sempre negli stessi giorni, saranno aperti al pubblico dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00.

Per motivi di pubblica sicurezza, come consuetudine, dal 31 ottobre al 3 novembre sarà interdetto l’accesso alle autovetture private già precedentemente abilitate. A tal proposito, due bus navetta, di cui uno provvisto di pedana per sollevamento carrozzine, effettueranno un servizio

Leggi tutto...

La via d'uscita "spot contro violenza donne"