Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Ultime notizie

Smottamento viario in via Asinio Herio: deviato il traffico. In corso le verifiche tecniche per accertare le cause del cedimento

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, rende noto che questa notte, poco dopo le ore 1.00, in via Asinio Herio, intersezione con via Spaventa, si è verificato uno smottamento viario che ha causato l’apertura di una voragine profonda 5m e larga 4m. Unitamente ai Vigili del Fuoco, le Forze di Polizia e un operaio comunale, lo stesso Sindaco è intervenuto sul posto per interdire il traffico e la viabilità e transennare l’area.

Leggi tutto...

Stato di agitazione dei lavoratori della Ladisa Ristorazione: pagati gli stipendi ai dipendenti

«Sono molto contento che la Ladisa Ristorazione abbia provveduto a pagare lo stipendio ai propri dipendenti – ha detto il Sindaco Umberto Di Primio -. Grazie all'azione di diplomazia che il Segretario Generale del Comune ha fatto, abbiamo anche saputo che la ditta, apprezzando quanto il Comune sta facendo, ha ritirato i licenziamenti che aveva avviato. Come ricordato ieri in Consiglio, e solo per fare chiarezza, alla Ladisa abbiamo pagato nel corso del 2018 oltre un milione di euro e l’ultimo versamento di 80mila euro è stato fatto a dicembre 2018. Questo a dimostrazione del fatto che per quanto ci fosse un ritardo nel pagamento di quanto maturato da loro nei mesi di settembre-dicembre, l’azienda comunque aveva ricevuto importanti somme. Da parte nostra faremo tutto per rispettare gli impegni presi per rientrare del residuo debito. Spero che la Ladisa voglia accettare di continuare ad erogare in regime di prorogatio i pasti nelle mense comunali fino al termine dell’anno scolastico».

Teateservizi: l’Amministratore Unico Carlo Festa ha rassegnato le dimissioni

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, questa mattina, presso il suo ufficio, ha ricevuto l’Amministratore Unico della Società Teateservizi, Carlo Festa, che, in data odierna, ha rassegnato le sue dimissioni dall’incarico della società partecipata. 

«La comunicazione ricevuta – commenta il Sindaco Di Primio non può che dispiacermi, ancor più perché dettata da motivi personali e da oggettive difficoltà di gestione che rendono irremovibile la decisione assunta. La nomina del dott. Festa, avvenuta il 28 settembre 2017, era stata dettata dalla convinzione di avere un professionista teatino con una profonda conoscenza del tessuto socio economico della città, le cui doti umane e professionali avrebbero contribuito a sconfiggere la lentezza, l’indolenza e l’autoreferenzialismo dilagante.

Leggi tutto...

Consiglio Comunale: approvata la delibera che autorizza il Comune di Chieti al ricorso all’anticipazione di liquidità da parte di Cassa Depositi e Prestiti

Sindaco Di Primio “Con le somme che ci verranno anticipate pagheremo le aziende che avanzano crediti dal Comune”

 

Impegno e determinazione per fronteggiare il difficile momento economico

 

Con 25 voti favorevoli questa mattina è stata approvata dal Consiglio Comunale di Chieti la delibera, con immediata eseguibilità, che autorizza il Comune a richiedere l’anticipazione di liquidità alla Cassa Depositi e Prestiti per un importo complessivo di 5.096.150,26 euro.

«Nessuno nega che la situazione sia difficile – commenta il Sindaco Di Primio a margine del Consiglio Comunale - ma tutti insieme possiamo e dobbiamo dare un futuro alla città: abbiamo la forza, le idee e la determinazione per affrontare il pesante momento e costruire le condizioni per allentare le tensioni finanziarie e realizzare i progetti in cantiere.

Leggi tutto...

La via d'uscita "spot contro violenza donne"