Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Palazzo arcivescovile

L’elegante palazzo sede dell’arcivescovado conserva, su di un fianco, una torre merlata in laterizio risalente al 1470, decorata da archetti pensili impreziositi da coppelle in maiolica policroma. La torre fu fatta erigere dal Vescovo Colantonio Valignani.

L’odierna struttura dell’edificio è frutto dei lavori di ampliamento e restauro susseguitisi dal seicento fino agli anni ’30 del novecento.

Da notare la scala marmorea di accesso fatta realizzare tra il 1792 e il 1795 dal vescovo Ambrogio Mirelli.

La corte interna ospita i locali sede dell’Archivio Arcivescovile dove sono custoditi preziosi ed antichi documenti.