Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Piazza Gian Battista Vico

La suggestiva piazzetta presenta sul lato sinistro il particolare edificio della CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA ED ARTIGIANATO in stile eclettico, nato come Palazzo dell’Economia Corporativa nel 1930 su progetto dell’architetto Camillo Guerra, affiancato nella progettazione delle strutture e nella direzione dei lavori dall’ingegnere Giuseppe Florio. Caratterizzato da un’audace commistione di stili che vanno da quelli tardo gotici, per gli aspetti di decorazione architettonica a quelli rinascimentali per la struttura, conserva un ricco apparato decorativo tipico dell’epoca fascista. Da notare l’affinità formale del porticato con quello dell’Abbazia di San Clemente a Casauria. Si affacciano, inoltre, sull’altro lato lungo, il palazzo CROCE la cui imponente mole dei piani nobili è alleggerita dall’alto portico del piano terra, e sui lati corti il raffinato palazzi FASOLI (sec. XIX) dalle finestre elegantemente decorate e la CHIESA DI SAN DOMENICO.