Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Isole Ecologiche Informatizzate: percentuali e qualità della raccolta differenziata da record a poco più di 2 mesi dalle installazioni

Circa 35.000 i conferimenti dall’avvio del nuovo servizio

 

“Sono molto positive le percentuali, i riscontri e le analisi dei rifiuti differenziati conferiti nelle isole ecologiche informatizzate, installate in città a fine novembre 2019. Mentre qualcuno, come il consigliere comunale Bruno Di Paolo, in assetto da campagna elettorale è pronto a lamentarsi e a sparlare su aspetti che non hanno ragion d’essere, i numeri esprimono, in maniera inequivocabile, una realtà del servizio ottima”. Così l’Assessore alla Gestione della Raccolta Differenziata, Alessandro Bevilacqua.

«I fatti parlano chiaro e i numeri sono quelli che contano – ha evidenziato l’Assessore – ma ancor più sono gli stessi cittadini che, attraverso il loro operato, apprezzano il nuovo servizio per lo smaltimento dei rifiuti.

Le aree d’installazione dei sei dispositivi tecnologici, autorizzati dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, sono state comunicate in una

apposita Commissione Consiliare che, a riguardo, si è espressa nella individuazione delle attuali postazioni sul totale dei dieci luoghi designati.

Il loro collocamento (5 a Chieti alta e 1 a Chieti Scalo, nei pressi di piazzale Marconi) oltre all’aspetto del vincolo paesaggistico, tiene conto dei criteri di efficacia ed efficienza della raccolta, soprattutto nelle zone cittadine che hanno maggiori problemi logistici dovuti a carenza di spazio nel custodire i bidoni in aree private. La decisione è stata condivisa da tutti gli amministratori, per cui il consigliere Di Paolo non faccia finta di cadere dal Pero quando parla di criteri poco chiari nella collocazione delle eco-isole.

Ad ogni buon conto – conclude l’Assessore – i miei complimenti vanno ai cittadini di Chieti che, consapevoli dell’utilità del servizio che gli permette di conferire, in estrema comodità, la spazzatura 24 h su 24, stanno promuovendo pienamente l’installazione delle isole ecologiche, come si evidenzia dai numeri condivisi dal gestore del Servizio di Igiene Urbana in città, il Consorzio Formula Ambiente: 14.181 conferimenti totali a dicembre e 19.244 conferimenti totali a gennaio, con una qualità della differenziata veramente ottima».