Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

PUBBLICA ILLUMINAZIONE

 Riprendono gli interventi di manutenzione

                                                             

“Riprendono gli interventi di manutenzione sugli impianti della pubblica illuminazione, con la sostituzione e la rimessa in funzione di diversi tratti stradali”. E’ quanto evidenzia l’Assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele Di Felice.

 

In particolare, gli addetti del Servizio comunale,coordinati da Mario Orsini, hanno già provveduto all’istallazione di n. 50 nuove lampade in località Madonna delle Piane che garantiranno maggiore visibilità sui rondò di recenti realizzati nonché sul viadotto sovrastante il sottopasso ferroviario che collega Madonna delle Piane all’area ex Foro Boario il cui intero impianto illuminante verrà completato a breve.

Da ieri, inoltre, sono stati ripristinati i seguenti tratti di pubblica illuminazione:

 - Via Madonna degli Angeli, in prossimità della Caserma sede della Regione Carabinieri Abruzzo;

 

- Via Polacchi, dove è stato completato l’impianto con messa in funzione delle lampade mancanti;

 

- Via dei Frentani;

 

- Via Nicolodi.

Nell’immediato, è prevista l’accensione dei nuovi impianti in via Molino e, non appena l’Enel fornirà l’aumento di potenza richiesto, in via Fulgenzio La Valle.

«Ringrazio gli operai ed i tecnici comunali per la disponibilità che stanno continuando a dimostrare al fine di garantire un servizio efficiente e migliorativo in termini di comfort visivo – commenta l’Assessore Di Felice – Un riconoscimento desidero rivolgerlo anche alla Deputazione del Teatro Marrucino. Grazie alla collaborazione istaurata con il Settore Lavori Pubblici, infatti, nella giornata di ieri si è provveduto allo smontaggio degli storici lampioni collocati sulla facciata del Teatro Marrucino che verranno restaurati e adeguati. Si attende che da Venezia arrivino i nuovi corpi illuminanti in vetro bianco. Le lampade, che attualmente sono istallate ad un’altezza inferiore ai 4 metri, verranno riposizionate in maniera che non siano di intralcio al transito veicolare dei mezzi pesanti».