Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Assessore Viola - Comunicato - Mostra tributo a Chieti dedicata al cantautore Ivan Graziani

A Chieti la prima tappa della mostra tributo itinerante dedicata a IVAN GRAZIANIIVAN dedicato a IVAN. Arcipelago Chieti

Fino al 21 Maggio 2016 presso l’Esedra dell’ex Pescheria

posterNella splendida cornice dell’ex Pescheria di Chieti, lungo via Arniense, fino al prossimo 21 maggio sarà aperta al pubblico la Mostra, inserita nel Cartellone del Maggio Teatino 2016, “Ivan dedicato a Ivan. Arcipelago Chieti” curata da Francesco Colafella e dal Fotoclub Chieti.  

Disegni inediti, illustrazioni, tavole a fumetti del cantautore Ivan Graziani, su gentile concessione della famiglia, comporranno la prima tappa della mostra tributo itinerante dedicata all’indimenticato cantautore teramano.

«Una occasione per rendere omaggio ad Ivan - ha detto Francesco Colafella - ma anche ad altri artisti come Carmine Di Giandomenico (disegnatore DC Comics/Bonelli), Lino Gorlero (disegnatore Disney), Luca Casalanguida (disegnatore Bonelli), Francesco “TUCO” Di Gregorio (pittore), Simone Angelini (disegnatore PANINI) e Daniele Fabiani (disegnatore Bonelli). Degli allievi e dei docenti dell’Accademia del Fumetto di Pescarasaranno esposte, invece,le opere prodotte durante le attività del loro primo laboratorio artistico dedicato all’artista Ivan Graziani».

 

Una sezione della mostra (a cura del fotografo Gianni Ortolano) sarà interamente dedicata alle foto inedite scattate durante i concerti in Abruzzo, terra che lui portava nel cuore, mentre un altro momento sarà dedicato agli omaggi che numerosi musicisti e cantautori vorranno fare al cantautore. Si parte questa sera con Adriano Tarullo (vincitore del Premio Pigro 2014), si proseguirà il 20 maggio con una estemporanea di pittura a cura del liceo Artistico e Coreutico di Chieti e si chiuderà il 21 maggio con uno spettacolo dei Dago Red che, insieme all’Ass. Culturale KFK, renderanno omaggio al libro “Arcipelago Chieti”.

La Mostra “IVAN dedicato a IVAN. Arcipelago Chieti”, ad ingresso gratuito, è aperta tutti i giorni dalle ore 16.00 alle ore 21.00.

«Per Chieti è veramente un onore ospitare una mostra dedicata ad Ivan Graziani – ha detto l’Assessore alle Manifestazioni Antonio Viola -. Un artista legato alla nostra città, esempio ne è il libro “Arcipelago Chieti”, in cui sono confluiti i ricordi del suo periodo teatino e che l’amministrazione ha voluto omaggiare con l’allestimento di questo spazio a cura del Fotoclub Chieti».

«La mostra – ha aggiunto Francesco Colafella - ha l’intento di puntare il riflettore su tutte le sfumature dell’artista Ivan Graziani: il cantautore, il chitarrista rock, ma anche lo scrittore, il pittore e il disegnatore di fumetti. Un vero evento, in quanto è la prima volta che saranno esposti degli inediti di Ivan Graziani. Il sottotitolo della mostra è “Arcipelago Chieti” in memoria del libro che il cantautore abruzzese scrisse negli anni di leva proprio nel capoluogo teatino. Un ringraziamento, oltre all’amministrazione comunale, non può che andare alla signora Anna Bischi Graziani per la disponibilità: senza il suo appoggio, infatti, molti particolari resterebbero nell’oscurità».

«Ivan amava profondamente il disegno ed era un suo grande sogno realizzare questa mostra – ha commentato Anna Bischi Graziani, moglie di Ivan Graziani –. Il sottotitolo “Arcipelago Chieti” è sicuramente un modo per ricordare il suo romanzo, scritto sulla scorta delle esperienze del servizio militare all’ex Caserma Bucciante di Chieti, un romanzo autentico e ricco di sogni densi di significati. Ivan era talento puro, padroneggiava ogni mezzo creativo, un artista completo che riusciva a comunicare nella forma che più lo interessava, semplicemente sceglieva cosa raccontare e come. Era dotato di una forza particolare, il suo tratto risulta energico e preciso. Osservando le tavole di Ivan non ho trovato segni di studio, tracce di una matita preliminare. L’inchiostro è steso sulla carta a realizzare quasi la totalità del soggetto rappresentato, a volte con un unico gesto continuo e con una maestria unica. Scolpiva delle forme, talvolta quasi incidendo la carta, forme che acquistavano un carattere ben preciso. Riusciva a raccontare il carattere di un personaggio (reale o di fantasia) anche con uno schizzo, con una pennellata». 

«Ivan era una persona eccezionale – ha evidenziato Nicoletta Di Gregorio, presidente dell’Associazione Editori Abruzzesi –, sapeva con maestria trasportare la sua vena artistica anche nella scrittura ed ha voluto con forza che “Arcipelago Chieti”, il cui titolo fu scelto proprio da lui e non ci fu verso di farglielo cambiare, fosse pubblicato da una casa editrice abruzzese a fronte di offerte nazionali più vantaggiose. La copertina del libro non presenta fotografie ma una incisione fatta dallo stesso Ivan».

Nel corso della conferenza stampa l’associazione foto club Chieti ha voluto omaggiare la signora Anna Bischi Graziani con un poster raffigurante Ivan Graziani e la sua chitarra, appartenuta in precedenza a Lucio Battista e ancor prima a Eric Clapton. 

Foto: Ass. Viola, sig.ra Graziani, Gianni Ortolano, Marcella Donato fotoclub Chieti

Foto: Ass. Viola, sig.ra Graziani, sig.ra Di Gregorio, Francesco Colafella, rappresentanti foto club Chieti

Foto: Mostra ex Pescheria