Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Palazzo Martinetti-Bianchi

L’edificio nasce quale collegio dei Gesuiti. Sciolto il potente ordine religioso tutta la proprietà fu acquistata dalla famiglia Franchi che ridistribuì gli spazi interni secondo le esigenze di una ricca famiglia borghese. Nell’appartamento di rappresentanza è ospitato il Museo Costantino Barbella con una ricca collezione di pitture e sculture che vanno dal tredicesimo al XX secolo. Pregevolissima è la sezione dedicata alle maioliche abruzzesi.