Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Autorizzazione alla cremazione

Come fare
Il cittadino che voglia essere cremato può dare disposizione testamentaria o iscriversi ad un'associazione per la cremazione.
La cremazione può anche essere richiesta dal coniuge o, in sua assenza, dagli eredi legittimi; in questo caso occorre recarsi presso gli uffici dei Servizi Demografici, posti al primo piano del Palazzo Comunale, per rendere dichiarazione sostitutiva sulle volontà.

Documentazione da presentare
Estratto legale di disposizione testamentaria, da cui risulti la volontà del defunto di essere cremato

oppure: Nel caso in cui il defunto fosse iscritto ad una associazione per la cremazione, dichiarazione di volontà crematoria redatta dall'associato e convalidata dal Presidente dell'Associazione

oppure: Dichiarazione sostitutiva (riguardante le proprie volontà e l'assenza di parere contrario alla cremazione da parte del defunto) resa dal coniuge o, in assenza, dalla maggioranza degli eredi legittimi

Costo per il richiedente
Nessun costo

Tempo necessario
Il rilascio dell'autorizzazione è immediato

Norme di riferimento

Legge 30.03.2001 n° 130. L. R. n. 29 del 31.05.2004.
Regolamento Comunale relativo alle cremazioni, affidamento, conservazione e dispersione delle ceneri derivanti dalla cremazione dei defunti (Del. C.C. n. 67 del 24.05.2005)

Suggerimenti, raclami e ricorsi
Reclami
al responsabile dei Servizi Demografici di chieti Sig. Luigi Cornacchia
Tel 0871.341260 Fax 0871.341246 E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ricorsi
entro 30 giorni dall'eventuale notifica di non accettazione della dichiarazione, alla Prefettura di Chieti.

Note
In caso di necessità di dichiarazione sostitutiva da parte del coniuge del defunto, l'interessato/a si deve presentare munito di documento di riconoscimento valido e compilare il modulo apposito. Non occorrono marche da bollo.
In caso di necessità di dichiarazione sostitutiva da parte dei legittimi eredi, gli interessati si devono presentare tutti assieme (è necessaria la maggioranza), muniti di documento di riconoscimento valido. Non occorrono marche da bollo.