Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

“Palazzo d’Achille”: aggiudicati al Consorzio Stabile Rennova di L’Aquila i lavori di completamento

“Il Consorzio Stabile Rennova di L’Aquila terminerà i lavori della sede municipale di Chieti, in piazza San Giustino, dopo la risoluzione contrattuale da parte del Comune con l’ATI aggiudicataria dell’appalto, la Troso Osvaldo Srl (capogruppo) di Lecce, avvenuta il 24 agosto 2018. La ditta aquilana, seconda classificata all’originale gara di appalto, concluderà gli interventi di completamento per un importo economico pari ad euro 363.203,56”. Lo rende noto l’Assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele Di Felice.   

«Dopo le inadempienze causate dalle ditte che si erano aggiudicate l’appalto – commenta l’Assessore i lavori di completamento di Palazzo d’Achille

verranno portati a termine con l’obiettivo di consegnare ai cittadini, quanto prima, la casa comunale.

Gli interventi conclusivi, a fronte del recupero e della riqualificazione funzionale, con adeguamento strutturale, impiantistico e restauro conservativo di Palazzo Comunale dopo i danni subiti dal sisma dell’aprile 2009, riguarderanno, in linea di massima, i seguenti lavori: completamento pavimentazioni e rasature pareti piano terra e primo piano, completamento impianti climatizzazione piano terra, completamento infissi interni e quota residuale infissi esterni, completamento finiture e sanitari locali diurno, restauro portone ingresso.

A conclusione dell’appalto previsto, dovranno essere forniti arredi e corpi illuminanti (esclusi dall’appalto in oggetto).

Sono già conclusi lavori per una quota percentuale, accertata dal collaudatore in corso d’opera, pari a circa l’80%. Infatti, quelli inerenti il recupero strutturale dell’edificio mediante l’utilizzo di specifiche tecnologie e materiali per il consolidamento degli elementi portanti, l’installazione di nuovi impianti tecnologici, la ristrutturazione e sostituzione della pavimentazione degli infissi interni ed esterni, il nuovo impianto di riscaldamento, l’adeguamento degli ascensori, la realizzazione di intonaci e tinteggiature interne, l’adeguamento impiantistico generale oltre all’adeguamento in materia di sicurezza e antincendio sono stati realizzati fino al raggiungimento della suddetta quota».

I lavori inizieranno in via di urgenza con la comunicazione del RUP al direttore dei lavori entro una decina di giorni

Il Responsabile Unico del Procedimento è il dirigente dei Lavori Pubblici, Paolo Intorbida. Il direttore dei lavori l’architetto Umberto Di Renzo.

La via d'uscita "spot contro violenza donne"