Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Lavori in via Asinio Herio: Indagini tomografiche con speciali attrezzature per pianificare i lavori di mitigazione del rischio idrogeologico

6, 7, 8 agosto divieto di transito per veicoli e autobus

 

Il 6, 7 e 8 agosto in via Asinio Herio sarà effettuata una campagna di indagini tomografiche elettriche ed “estendimenti” georadar per valutare la presenza e la consistenza delle tre cavità sotterranee già riscontrate nel corso dei sondaggi eseguiti nel mese di luglio dalla ditta Geoindagini Srls, incaricata dal Comune di Chieti dei rilievi sottostanti il manto stradale.

Le prime verifiche tomografiche in 3D, infatti, hanno evidenziato delle anomalie, ovvero dei volumi interrati la cui natura è da appurare ma che verosimilmente potrebbero essere classificati come cavità o cavità compattate con materiale diverso.

 

«Dopo lo smottamento viario dello scorso 26 febbraio e i successivi assestamenti – spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele Di Felice nei mesi scorsi siamo intervenuti in via Herio con lavori di somma urgenza per ripristinare la sicurezza stradale. Nel corso delle ultime settimane, al fine di individuare con certezza le cause dei frequenti abbassamenti del manto stradale, abbiamo predisposto dei sondaggi geologici attraverso l’utilizzo di attrezzature tecnologiche e ispezione computerizzata. Da domani e fino a giovedì 8 agosto tali indagini saranno completate e all’esito dei nuovi rilevamenti, di concerto con l’Ufficio Tecnico del Comune, il dirigente Paolo Intorbida, il rup Raimondo Censurato, il direttore dei lavori ing. Giampiero Di Primio e i tecnici incaricati verranno fatte le opportune analisi per verificare la consistenza degli interventi da porre in essere per la mitigazione del rischio idrogeologico.

Lo scorso mese di maggio – prosegue l’Assessore in occasione del passaggio del Giro d’Italia a Chieti era stato effettuato un intervento consistente nell’apposizione di un massetto e di una griglia d’acciaio per scongiurare cedimenti del manto stradale. Oggi, grazie alle indagini tomografiche, andremo ad esplorare con attrezzatura meccanica e computerizzata le cavità mai perlustrate prima e comprenderemo meglio le cause degli smottamenti.

Attualmente i rilievi ci restituiscono delle anomalie di cui non riusciamo a comprenderne la natura. Effettueremo, dunque, ulteriori indagini nei tratti interessati – evidenzia l’Assessoreprocedendo con delle perforazioni attraverso le quali verrà fatta passare una videocamera che perlustrerà il sottosuolo interessato».

Al fine di consentire l’esecuzione dei lavori, per i giorni 6, 7 e 8 agosto 2019 è stato disposto il divieto di sosta e di transito veicolare per tutti i veicoli, compreso gli autobus, nel tratto di via Herio compreso tra l’intersezione con via dei Vezii e via Madonna degli Angeli nonché in via Spaventa dalle ore 7,00 alle ore 20,00.

Vigerà poi l’obbligo di svolta a sinistra verso via dei Vezii, per i veicoli provenienti da Via A. Herio - Piazza San Giustino; l’obbligo di svolta a destra verso via Pianell, per i veicoli provenienti da via Madonna degli Angeli; l’obbligo di svolta a sinistra verso via Madonna degli Angeli, per i veicoli provenienti da via Porta Napoli; l’obbligo di svolta a sinistra verso via Ravizza, per i veicoli provenienti da via Spaventa –Piazza Trento e Trieste; l’obbligo di procedere diritto verso via Ravizza, per i veicoli provenienti da via Priscilla; l’obbligo di svolta a sinistra verso Piazza Falcone e Borsellino, per gli autobus ed i mezzi pesanti provenienti da via Madonna degli Angeli –Piazza Monsignor Venturi; l’obbligo di svolta verso via Ciampoli, per i mezzi pesanti provenienti da via S. Olivieri; l’obbligo di svolta a sinistra verso il Terminal Bus di via A. Herio, per gli autobus provenienti da via S. Olivieri. 

La via d'uscita "spot contro violenza donne"