Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

CARNEVALE POPOLARE TEATINO. Martedì 5 marzo il tradizionale Corteo per le vie del centro storico

L’Assessore alla Cultura e alle Manifestazioni, Antonio Viola, rende noto che martedì 5 marzo 2019 si svolgerà l’undicesima edizione del Carnevale Tradizionale Teatino, organizzato dall’Associazione “Camminando Insieme”, presieduta da Giovanni Miccoli, con il patrocinio del Comune di Chieti e della Camera di Commercio CH-PE.

La manifestazione prevede un corteo di sei carri allegorici allestiti con materiali di risulta - Cappello Conico simbolo del Pulcinella, il Tribunale, il Sarcofago, Fantoccio di Carnevale, Burocrazia e “Carro a sorpresa” -, accompagnati da figuranti in abito tradizionale che eseguiranno canti e balli, da Pulcinella abruzzesi abbigliati con i caratteristici cappelli coniformi decorati con colori vivaci e da musicanti con strumenti popolari,quali organetti, tamburelli e fisarmonica.

La partenza è prevista alle ore 16.00 da piazza Garibaldi, dopodiché il corteo proseguirà in via Arniense, Corso Marrucino e concluderà il suo cammino in piazza G.B. Vico dove si svolgeranno la Pantomima del Processo a Re Carnevale che verterà su problemi di attualità con sferzante satira politica e l’incendio del fantoccio.

 

«Il significato del Carnevale popolare è antichissimo – spiega Giovanni Miccoli - e vuole significare l’addio alla stagione invernale, buia e fredda, e il saluto alla primavera con i suoi colori, la natura che si rigenera e il tepore del sole. La figura che caratterizza questa festa è il Pulcinella abruzzese, vestito di bianco con l’abito ornato di nastri colorati, fiocchi e campanelli e indossante un alto cappello conico, anch’esso ornato di nastri, pon pon e fiori colorati, simbolo di virilità, ma anche desiderio di raggiungere l’Alto, rigeneratore della terra e della natura».

Tra i gruppi e le associazioni che parteciperanno al Carnevale 2019, allietando il corteo con canti, balli e suoni saranno presenti, oltre all’Associazione “Camminando Insieme” di Chieti: “Vacri senza porte”, “Compagnia della Pescara”/I Colori del Territorio di Spoltore, Associazione Culturale “Arabona” di Manoppello, “Danzare di Gioia” di Anna Anconitano,  Associazione “Fontevecchia” di Spoltore , “Banda Futurista” di Ortona, “Gruppo Interculturale Caritas” di Chieti, Istituto Comprensivo 2 di Chieti, “Associazione Nazionale Carabinieri Chieti”,  Associazione “Abbruzze me”.

Per consentire lo svolgimento della manifestazione sono state disposte le seguenti limitazioni:

  1. istituzione del divieto di sosta con rimozione e del divieto di transito veicolare in Piazza Garibaldi, per metà area parcheggio – lato Via Arniense, dalle ore 14,00 alle ore 16,00, al fine di consentire il raduno dei partecipanti al corteo;
  2. istituzione del divieto di sosta con rimozione, dalle ore 14,00 alle ore 18,00, nei seguenti tratti viari:
  • Ø in Via Arniense, nel tratto compreso tra l’intersezione con Via C. Battisti e l’intersezione con C.so Marrucino;
  • Ø in C.so Marrucino, nel tratto compreso tra l’intersezione con Piazza Valignani e l’intersezione con Via Arniense, nonché nell’area antistante la sede municipale;
  1. istituzione del divieto di sosta con rimozione in tutte le traverse che sboccano nel tratto di Corso Marrucino ricadente nella Z.T.L. “B3”, ovvero in Via Tabassi, Vico Real Liceo, Larghetto Teatro Vecchio, dalle ore 15,00 alle ore 20,00;
  2. istituzione del divieto di transito veicolare nel tratto di Corso Marrucino ricadente nella Z.T.L. “B3”, compreso tra l’intersezione con Via Spaventa e l’intersezione con Piazza Valignani, nonché in tutte le traverse che vi sboccano, indicate al punto precedente, dalle ore 16,00 alle ore 20,00 circa e comunque fino al termine della manifestazione;
  3. sospensione temporanea della circolazione veicolare nelle strade attraversate dal corteo, dalle ore 16,00 circa e per il tempo strettamente necessario al suo passaggio nelle seguenti strade: Piazza Garibaldi, Via Arniense (dall’intersezione con Piazza Garibaldi all’intersezione con Corso Marrucino), Corso Marrucino (da intersezione con Via Arniense a intersezione con Piazza Valignani) e Piazza Valignani.

La via d'uscita "spot contro violenza donne"