Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

“DOPO DI NOI”

Presentazione delle domande per l’assegnazione dei contributi finalizzati alla realizzazione di interventi a favore di persone con disabilità grave e prive di sostegno familiare.

 

L’Assessore alle Politiche Sociali, Emilia De Matteo,rende noto che, sul sito del Comune di Chieti www.comune.chieti.gov.it (Sezione “Avvisi”) è pubblicato l’avviso pubblico per l’assegnazione di contributi finalizzati alla realizzazione di interventi in favore di persone con disabilità grave, di cui all’art. 3 comma 3 della Legge n. 104/92, prive di sostegno familiare e residenti nell’Ambito Sociale Distrettuale n. 8 - Comuni di Chieti e Casalincontrada.

 

Finalità della legge n. 112 del 2016 “Dopo di noi” è quella di attivare progetti personalizzati con l’obiettivo di promuovere l’autonomia, l’integrazione e la partecipazione sociale delle persone disabili.

Destinatari:

-          persone in condizioni di disabilità non determinata dal naturale processo di invecchiamento o da patologie connesse alla senilità;

-          persone con certificazione di handicap grave ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge 104;

-          residenti nei Comuni di Chieti e Casalincontrada;

-          età compresa tra i 18 e i 64 anni.

Per accedere agli interventi, inoltre, gli interessati devono trovarsi in una delle seguenti condizioni:

-          mancanza di entrambi i genitori;

-          genitori che non sono più in grado di garantire adeguato sostegno;

-          essere inseriti in strutture residenziali con caratteristiche che non riproducono le condizioni abitative e relazionali della casa familiare.

Le domande saranno esaminate dall’unità di valutazione multidisciplinare in cui sono presenti rappresentanti sanitari e di ambito sociale. Avranno priorità le persone con disabilità grave mancanti di entrambi i genitori, del tutto prive di risorse economiche; con genitori non più nella condizione di continuare a garantire loro il sostegno genitoriale necessario; persone inserite in strutture residenziali con caratteristiche lontane da quelle che riproducono le condizioni abitative e relazionali della casa familiare.

La domanda, redatta secondo il modello allegato all’avviso, dovrà essere presentata, entro e non oltre le ore 12.00 del 22 agosto 2018,mediante consegna a mano all’Ufficio Protocollo del Comune di Chieti in Corso Marrucino 81; a mezzo pec al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.: a mezzo raccomandata a.r. indirizzata a Comune di Chieti , Corso Marrucino 81, 66100 Chieti. In quest’ultimo caso farà fede il timbro e la data dell’ufficio postale e saranno considerate ammissibili le domande che risulteranno pervenute al Protocollo dell’Ente entro 7 giorni successivi alla data del 22 agosto.

La domanda dovrà essere corredata dalla seguente documentazione:

-          documento di identità della persona disabile e di chi presenta la domanda stessa;

-          copia del provvedimento di protezione giuridica o altra documentazione che legittimi l’istante a rappresentare il disabile;

-          copia della certificazione di disabilità grave ai sensi della legge 104;

-          titolo di soggiorno se cittadino straniero; copia dello stato di famiglia;

-          certificazione ISEE in corso di validità.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi agli sportelli del Segretariato Sociale del Comune di Chieti, in Viale Amendola 53, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 (il martedì e giovedì anche dalle ore 15.00 alle ore 17.00); presso la Delegazione di Piazza Carafa il mercoledì e il giovedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 (giovedì anche dalle ore 15.00 alle 17.00); presso il Segretariato Sociale del Comune di Casalincontrada, in Piazza Largo Regina Margherita - lunedì e mercoledì dalle ore 8.30 alle ore 12.00.

 

 

 

 

 

La via d'uscita "spot contro violenza donne"