Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Giovedì notturno a Chieti tra cultura e divertimento: progetto ARcheo ARterie

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, ricorda che proseguono i giovedì teatini del divertimento notturno e della cultura grazie al progetto ARcheo ARterie #GapSpace “Scatta al Museo”, frutto della sinergia tra Comune di Chieti, Polo Museale dell’Abruzzo e Associazione “Arterie-CityLife”, che riunisce i locali del centro di Chieti.

Domani, giovedì 22 marzo, oltre alla consolidata attivazione del servizio notturno della linea 1 che collega il centro storico a Chieti scalo, consentendo ai giovani studenti universitari di poter frequentare il centro cittadino fino a tardi grazie anche alla convenzione con i locali aderenti al sodalizio “Arterie” (Terra Maja, Malto&Co., Soul Kitchen, La Tintoria, Sprecacè, Liberarte, Chartago, Cueva Brigante e St. James Irish Pub) sarà possibile prendere parte al Baccanale di Primavera al Museo Archeologico Nazionale “La Civitella” dalle ore 20.00 alle ore 23.00.

Il biglietto di ingresso al museo avrà un costo di 2 €, gratuito per gli aventi diritto. Previa presentazione del biglietto del museo si potrà usufruire dello sconto del 10% presso i locali aderenti all’iniziativa.

 

A Dioniso-Bacco, al vino, all’ebrezza creativa, al teatro è dedicato, come in antico, l’inizio della primavera: risveglio dei sensi, del sentimento e del fervore artistico. Anche il Museo “La Civitella” vuole accogliere l’equinozio di primavera in modo festoso, cogliendo l’occasione per illustrare aspetti, credenze, usi e costumi del mondo antico legati al vino, al teatro ed al mondo dell’irrazionale.

Programma della serata:

20:30-22:30: I visitatori saranno accolti dai volontari del servizio civile, che illustreranno alcuni aspetti legati al tema della serata: uno spazio sarà dedicato al gioco del Kottabos, praticato durante il simposio, che sarà possibile provare.

21:45-22:30: L’associazione Mnemosyne propone il percorso L’alimentazione nella Preistoria e nella Storia, incentrato sul valore materiale e simbolico del cibo, dalle prime forme di sostentamento dei cacciatori/raccoglitori del Paleolitico fino allo sfarzo dei banchetti di età romana (costo 4€, per prenotazioni: +393384425880, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

#GapSpace, lo spazio del Museo aperto agli appassionati di arte in tutte le sue forme: 20:00-21:30: lezione gratuita di improvvisazione teatrale a cura della scuola nazionale Estrodestro. La lezione è aperta a tutti (per info e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Alle 21:30 e alle 22:30: gli attori dell’associazione teatrale Shakespeare in converse propongono la pièce comica: “l’Olimpo”

Alle 21:50: gli attori di Estrodestro propongono: “Estrolitico. Improvvisazioni teatrali archeologicamente scorrette”

La via d'uscita "spot contro violenza donne"