Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

ALLERTA METEO

Sindaco Di Primio: “Predisposto il piano per affrontare l’eventuale emergenza  neve. Nelle prossime ore valuteremo la possibile sospensione delle attività didattiche”

 

 

“La Regione Abruzzo ha emanato un bollettino di allerta meteo per le giornate di domenica 25 e lunedì 26 febbraio che prevede, in particolare per la giornata di domenica, piogge intense lungo la fascia costiera adriatica e precipitazioni nevose inizialmente a quota 500/700 metri ma in calo progressivo nel corso della giornata. Nella serata di domenica le nevicate sarebbero attese a livello del mare e dovrebbero interessare, nella giornata di lunedì, tutta la regione e, quindi, anche la nostra città”.  Lo rende noto il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio.

 

«A seguito della riunione tecnica svoltasi questa mattina con i responsabili del V e VII Settore, la Comandante della Polizia Municipale, le associazioni di Protezione Civile e il rappresentante dell’ATI Diodato-DMP Cogema cui è stato affidato il servizio di prevenzione dei disagi e danni derivanti da precipitazioni nevose – prosegue il Sindaco - è stato predisposto il piano per affrontare l’eventuale emergenza neve. Si prevedono, in ogni caso, accumuli di modesta entità dai 10 ai 20 centimetri. Ciononostante, sapendo che gli utenti che arrivano in città, sia per motivi di lavoro che per formazione scolastica, provengono da buona parte delle province di Chieti e Pescara, valuteremo non prima della giornata di domani, sabato 24 febbraio, l’eventuale adozione di un provvedimento di sospensione delle attività didattiche».

«A disposizione del Comune ci sono otto mezzi tra lame e spargisale e 4 bob con lama – specifica l’Assessore Raffaele Di Felice - La priorità sarà quella di garantire la viabilità sulle principali arterie di accesso e comunicazione, nonché l’accesso alle scuole, agli uffici pubblici e alle strutture sanitarie; a seguire, le strade dei quartieri e la viabilità minore. Presso l’Autoparco comunale sarà ubicato il deposito di sale che l’impresa utilizzerà per far fronte all’emergenza ghiaccio. In caso di nevicate severe, si valuterà se spostare tale deposito in Largo Cavallerizza.

Al fine di evitare pericoli per i cittadini e intralcio ai mezzi adibiti allo spazzamento della neve conclude l’Assessore - rivolgo a tutti la raccomandazione di non abbandonare l’auto in condizioni che intralcino la circolazione. Invito, inoltre, i cittadini a tenere pulito dalla neve il tratto di marciapiede antistante le proprie abitazioni, gli ingressi dei garage, cancelli e vialetti privati».

La via d'uscita "spot contro violenza donne"