Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Sicurezza urbana, accattonaggio e vendita abusiva: controlli in centro storico - Sindaco Di Primio: “Disposizioni più serrate contro parcheggiatori abusivi, venditori ambulanti e accattoni molesti”

Questa mattina, nell’ambito dei controlli congiunti con la Questura di Chieti, la Polizia Municipale, in collaborazione con la Polizia di Stato, ha effettuato un mirato controllo in Piazza S. Giustino volto al contrasto di fenomeni quali accattonaggio, vendita abusiva e immigrazione irregolare nell’ambito del quale sono stati effettuati due sequestri amministrativi.

 

All’esito dell’attività, due extracomunitari sono stati condotti presso gli uffici della Questura per essere identificati. A seguito di accurati controlli, una persona è stata denunciata perché priva di documenti mentre per un’altra si è proceduto all’espulsione in quanto risultata essere priva di permesso di soggiorno.

«Mi compiaccio delle operazioni di controllo effettuate dalla Polizia Municipale – dichiara il Sindaco Di Primio - dietro reiterate mie indicazioni riguardanti un più attento e capillare controllo del territorio.

Ho, infatti, dato disposizioni al Comando di Polizia Municipale, troppo spesso permissivo in tal senso, di organizzare in modo più efficiente i servizi esterni della Polizia Locale. Non tollererò più auto in sosta selvaggia, parcheggiatori abusivi, venditori ambulanti e accattoni molesti e su questo pretendo il massimo impegno da parte del Corpo e dei vertici della Polizia Municipale». 

La via d'uscita "spot contro violenza donne"