Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Avviato il programma di rimpiazzo di alberature in città

“Già dalla giornata di ieri sono stati avviati i previsti interventi programmati dall’Assessorato al Verde Pubblico per rimpiazzare numerosi alberi che era stato necessario eliminare in quanto la loro instabilità costituiva pericolo per la pubblica incolumità. La ditta affidataria Gardenia Sas di Chieti sta, infatti, provvedendo alla piantumazione di essenze in diversi punti della città”.

E’ quanto annuncia l’Assessore al Verde Pubblico, Raffaele Di Felice.

 

«L’attenzione dell’Amministrazione Di Primio nei confronti della gestione del territorio – ha aggiunto l’Assessore Di Felice -  e, in particolar modo, della sicurezza dei cittadini, a volte ci obbliga a sacrificare alberi che, ormai in condizioni di instabilità o perché di intralcio al transito dei pedoni, generano pericolo per la pubblica incolumità. Al contempo, vengono programmati gli  interventi per la loro sostituzione. In questi giorni è ripartito il programma di reimpianto di alberature “a riposo” che verranno messe a dimora secondo un calendario di interventi che proseguiranno la settimana prossima.

In particolare, nella giornata di ieri, in Via Ricci, sono già state reimpiantate n. 10 Sophore mentre n. 10 tigli sono stati messi a dimora in Via Muzii, nel quartiere Levante, e in Via Campobasso.

Gli interventi prevedono, nei prossimi giorni, la piantumazione di n. 10 frassini in via Amiterno e via Capestrano; n. 4 tigli alla Villa Comunale in sostituzione degli esemplari che si era reso necessario eliminare; n. 2 platani in Viale Amendola.

Tale attività – ha concluso l’Assessore Di Felice - si inserisce nell’ambito del piano di recupero e riassetto che l’Amministrazione del Sindaco Di Primio ha inteso darsi, ritenendo la valorizzazione del Verde uno dei cardini su cui fondare il miglioramento della qualità di vita dei cittadini e il decoro urbano

 


Cannot Connect to Youtube Server