Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Prestigioso appuntamento al Teatro Marrucino - Il grande pianista Michele Campanella a sostegno delle iniziative benefiche del Rotary Club Chieti Maiella

“Servire al di sopra di ogni interesse personale” è con il motto del Rotary Club International che è stato presentato, questa mattina, il prestigioso concerto dalle finalità benefiche “Una luce nella notte” che vedrà giovedì 28 dicembre 2017, alle ore 20.30, sul palco del Teatro Marrucino, il Michele Campanella, in duo con la pianista Monica Leone.

Il ricavato dell’importante appuntamento musicale, che vedrà susseguirsi musiche di F. Schubert, C. Debussy e S. Rachmaninov, come specificato dal presidente del Rotary Chieti Maiella, Giuseppe Bernabeo, Club a cui è affidata l’organizzazione, andrà devoluto, infatti, interamente, agli “Istituti Riuniti S. Giovanni Battista” di Chieti.

 

«L’obiettivo è quello di donare un po’ di felicità agli ospiti degli Istituti Riuniti, concittadini meno fortunati di noi – hanno commentato il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, e il presidente Bernabeo. Una serata importante per la nostra città che vedrà il connubio di musica e solidarietà a favore di categorie sensibili e tanto fragili.  

I giovani, gli anziani e il territorio – ha proseguito il presidente Bernabeo sono le direttive su cui quest’anno si stanno muovendo i service del Rotary Maiella e soprattutto gli anziani vorremmo che fossero percepiti come ricchezza e non come un peso per la collettività.

Con il ricavato del concerto - ha poi commentato il Commissario Straordinario degli Istituti Riuniti S. Giovanni Battista, Sandra De Thomasis - acquisteremo un nuovo sollevatore per la palestra della struttura e gli ospiti, felici per l’iniziativa, presenzieranno allo stesso concerto loro dedicato».

A margine della conferenza stampa il prof. Giovanni Oliva, già direttore artistico di numerosi Festival Internazionali e consulente di importanti teatri, ha poi presentato l’ultima pubblicazione editoriale del M° Campanella “Quisquilie e pinzillacchere. Storia di un musicista napoletano raccontata a un amico”.

Per info e prenotazioni: Teatro Marrucino (0871.330470), Rotary Club Chieti Maiella (393.9144080)

Costo del biglietto:

platea, palchi di platea, palchi di 1° ordine euro 20,00

palchi di 2° e 3° ordine euro 15,00

balconata euro 10,00

 

NOTE

Il duo Leone-Campanella nasce tra l’antico maestro e la giovane allieva, oggi marito e moglie, all’insegna della profonda gioia della musica condivisa. Suonare a quattro mani è forse la più difficile forma di musica d’insieme e richiede una perfetta sintonia tecnica e spirituale. Le solide basi del duo si fondano sulla comune scuola di origine, quella celebre di Vincenzo Vitale, che, a distanza di tempo, ha formato entrambi i musicisti.

 

La via d'uscita "spot contro violenza donne"