Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

REDDITO DI INCLUSIONE

Da domani la presentazione delle domande

L’Assessore alle Politiche Sociali, Emilia De Matteo, rende noto che da domani, venerdì 1 dicembre 2017, è possibile presentare domanda di accesso al Reddito di inclusione 2018, nuova misura di lotta alla povertà introdotta dal decreto legislativo 15 settembre 2017, n. 147, emanato in attuazione della legge-delega 15 marzo 2017 con decorrenza dal 1 gennaio 2018.

 

Il Re.I. è erogato dall’INPS mediante l’utilizzo di una carta di pagamento elettronica denominata Carta Re.I, previa presentazione della domanda e della dichiarazione sostitutiva unica dalla quale evincere la situazione economica di bisogno.

Il Reddito di Inclusione viene riconosciuto ai nuclei familiari che, al momento della presentazione della richiesta e per tutta la durata dell’erogazione del beneficio, siano in possesso congiuntamente di specifici requisiti afferenti la residenza e il soggiorno, la composizione del nucleo familiare nonché di ulteriori requisiti concernenti la condizione economica del nucleo familiare del richiedente.

REQUISITI FAMILIARI

- presenza di un componente di età minore di 18 anni;

- presenza di persona con disabilità e di almeno un suo tutore;

- presenza di una donna in stato di gravidanza

- presenza di almeno un lavoratore di età pari o superiore a 55 anni in stato di disoccupazione per licenziamento, dimissioni per giusta causa o risoluzione consensuale nell’ambito della procedura di cui all’art. 7 della legge 15 luglio 1966 n. 604 e abbia cessato da almeno tre mesi di beneficiare dell’intera prestazione di disoccupazione.

REQUISITI ECONOMICI

Il nucleo familiare deve essere, per l’intera durata del beneficio e congiuntamente in possesso dei seguenti requisiti:

- valore dell’ISE non superiore a 6.000 euro;

- valore dell’ISRE non superiore a 3.000 euro;

- valore del patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non superiore a 20.000 euro.

Il modulo per la presentazione delle domande, scaricabile dal sito dell’INPS, è disponibile anche presso gli sportelli di Segretariato Sociale del Comune di Chieti in viale Amendola – palazzo ex Inps – da lunedì a venerdì dalle 9.30 alle 12.00 (martedì e giovedì anche dalle 15.30 alle 17.00) e presso la delegazione comunale di piazza Carafa  il mercoledì dalle 9.30 alle 12.00 e il giovedì anche dalle 15.30 alle 17.00.

 


Cannot Connect to Youtube Server