Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

RIFUNZIONALIZZAZIONE EX CASERME: CHIETI 1ª CITTÀ D’ITALIA AD ATTUARE IL FEDERAL BUILDING. PARTITI I LAVORI ALLA CASERMA REBEGGIANI

È partito il primo cantiere del progetto “federal building” dentro la caserma Rebeggiani dove troveranno posto la Compagnia dei Carabinieri e la Stazione di Chieti Scalo con un risparmio di 207mila euro l’anno di affitto. L’investimento è di 3,1 milioni e consentirà di riqualificare 3.150 metri quadrati. Si proseguirà con gli interventi all’interno della Caserma Berardi e l’ex Ospedale Militare con un investimento complessivo di 40 milioni di euro. 


Ieri pomeriggio il sopralluogo del Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, con il direttore generale dell’Agenzia del Demanio Roberto Reggi, il Sottosegretario alla Giustizia Federica Chiavaroli, il Prefetto Antonio Corona, i Generali Claudio Quarta e Michele Sirimarco, gli Assessori Raffaele Di Felice e Mario Colantonio, i consiglieri Emiliano Vitale, Maura Micomonaco e Chiara Zappalorto e numerosi ufficiali dell’Arma dei Carabinieri. 


«Una operazione pilota, quella del Federal Building, partita da Chieti e che oggi interessa altri 33 capoluoghi italiani- ha commentato il Sindaco Di Primio -. Una occasione molto importante per la città che rischiava, con le riforme che si sono succedute in questi anni, di vedersi scippare uffici e istituzioni. Oggi, grazie a questo progetto, abbiamo garantito alla città, per i prossimi anni, di poter ancora contare su una economia che viene generata dagli uffici pubblici. Rifunzionalizzare i nostri spazi poco utilizzati o addirittura dismessi significa non abbandonare la città dando risposta alle città medie».