Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

SICUREZZA IN CITTÁ

La Polizia Municipale sgombera un altro accampamento di nomadi

insediatosi nel parcheggio di Megalò

 “Questa mattina, due pattuglie della Polizia Municipale, coordinati dalla Comandante, Donatella Di Giovanni, cui rivolgo il mio apprezzamento, hanno eseguito lo sgombero definitivo di un campo nomadi che, da un paio di giorni, si era insediato nei pressi del parcheggio di Megalò.”.

E’ quanto rende noto il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio.

 

«Esperite le procedure di identificazione – prosegue il Sindaco -  gli agenti hanno provveduto  a liberare la zona dalle sette roulotte. Già nella serata di ieri, la Polizia locale era intervenuta per eseguire lo sgombero dei mezzi provenienti dalla Sicilia che, tuttavia, alle prime ore di questa mattina, si erano nuovamente presentati per occupare l’area.

L’intervento rientra nell’ambito di quel controllo del territorio che si rende oggi più che mai necessario per garantire sicurezza e renderla sempre più percepibile ai cittadini.  

Come annunciato, nei prossimi giorni – conclude il Sindaco - definiremo la revisione del Regolamento di Polizia Urbana così da adeguarlo al Decreto Sicurezza DL 14/17 in modo da poter attuare le nuove sanzioni previste anche in città quali: l’ordine di allontanamento e il divieto di avvicinarsi fino a 48 ore al luogo dal quale si è stati allontanati, fino al divieto di accesso previsto nei casi di reiterazione della violazione dell’ordine di allontanamento, a dimostrazione di come anche i comuni e la Polizia Municipale possono fare la loro parte in materia di sicurezza urbana».