Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

11-16 luglio: XVIII edizione “Settimana Mozartiana”

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, rende noti gli appuntamenti di sabato 15 e domenica  16 luglio inseriti nel cartellone della diciottesima edizione della Settimana Mozartiana” di Chieti, “Festival Internazionale di Musica Classica e Contemporaneaorganizzato dal Comune di Chieticon la direzione artistica del M° Fabio D’Orazio.

 

  

SABATO 15 LUGLIO

  

PIAZZA SAN GIUSTINO

Ore 21.30 “BASTIEN UND BASTIENNE” K 50 di W. A. Mozart

Mariarita D’Orazio, soprano

Marco Iezzi, tenore

Emilio Marcucci, baritono

Orchestra da Camera della Settimana Mozartiana

Fabio A. D’Orazio, direttore

Presenta il giornalista Stanislao Liberatore

 Ore 23.00 TUCCI/QUARTA 4et

Lorenzo Tucci, batteria

Alessandro Quarta, violino

Claudio Filippini, pianoforte

Luca Fattorini, contrabbasso

Il legno dei tamburi e del violino, percosso o accarezzato, fa sentire la voce della natura da cui proviene, grazie alla curiosità, alla ricerca e alla sensibilità di Lorenzo Tucci ed Alessandro Quarta. Due musicisti con un background molto diverso ma che in questo progetto mettono a disposizione le loro esperienze per fonderle in un nuovo jazz, basato sull'inedita attrazione tra violino e batteria. Si crea così un binomio inconsueto, per cui molto c'è da scoprire e da sorprendersi. La nobiltà del violino e la “tribalità” dei tamburi, tenuti insieme dall'eleganza del pianoforte e dalla profondità del contrabbasso, rendono questo progetto assolutamente intrigante nelle aspettative.

Il Progetto, basato su un vastissimo repertorio dall’influenza più variegata (jazz, bossa nova, tango, classica) nasce dalle diverse esperienze dei due leader. Presentato in anteprima nazionale in occasione della Settimana Mozartiana di Chieti, diverrà presto un CD.

Lorenzo Tucci batteria, compositore

Nato ad Atessa si trasferisce a Roma giovanissimo ed è proprio nella capitale che inizia ad affiancarsi ad artisti italiani e internazionali di grande profilo. Negli anni ha collaborato con numerosi artisti del calibro di P. Woods, T. Scott, R. Cuber, G. Garzone, M.Turner, T. Warfild, E. Bex, K.Lightsey, G. Cables, J. Brakeen, F. Bosso, M.Urbani, D. Rea, E.Pieranunzi, E. Rava, F. Boltro, G. Tommaso, M. Biondi, D. Scannapieco, M. Giammarco, S. Di Battista, D. Moroni, R. Giuliani, L. Mannutza, S. Bonafede, Karima, M.Ionata, A. Montellanico e molti altri. Il suo ultimo album si intitola “Sparkle” per Jando Music/Via Veneto jazz (Aprile 2016) con alcune stelle del jazz italiano: F. Boltro tromba, L. Mannutza piano, L. Fattorini contrabbasso e la partecipazione di Karima sul brano “E po che fa”di P. Daniele. Molti i suoi dischi di successo e tante le collaborazioni. È fondatore e cooleader insieme a F. Bosso e D. Scannapieco degli High Five quintet, considerati la migliore formazione jazz degli ultimi anni e ribattezzati “I Beatles del jazz”, hanno all’attivo sei CD.

Proprio con gli High Five quintet Tucci incontra M. Biondi e insieme registrano l’album che lo trasforma in rivelazione del soul/jazz: Handful of Soul del 2006, oltre 500.000 copie vendute e un grande successo di critica e pubblico. Grazie alla sua versatilità, ha collaborato per anni con il deejay e produttore N.Conte, con cui ha inciso l’album d’esordio “Other Directions” (2005, Blue Note), “Spiritual” e The modern sound of Nicola Conte” (per Schema Records), e con la cantante brasiliana Rosalia de Souza, con la quale realizza “Garota Moderna”e “D’Improvviso”.


Alessandro Quarta violino

Ha studiato con S. Accardo, A. Stern, Z. Gilels e P. Vernikov, ereditando dai suoi Maestri la più grande tradizione violinistica classica. È poi maturato alla luce delle sue molte incursioni in territorio blues,
soul e pop, fino a diventare il musicista non convenzionale che conosciamo oggi. Le sue collaborazioni eccellenti comprendono alcuni dei più grandi artisti mondiali. La CNN il 6 Maggio 2014 scrive di Alessandro: “MusicalGenius, Composer, Violin Virtuoso” offrendogli un contratto di Publishing sulla CNN. Premio S.I.A.E. 1994 come Miglior Talento Italiano dell'Anno. Dal 2005 al 2008 è stata Seconda spalla dell’orchestra Symphonica Toscanini, direttore stabile L. Maazel. Polistrumentista (Violinista, Pianista, Chitarrista, Batterista) Compositore (ha scritto e arrangiato musiche per il Film “Nemiche per la pelle” prodotto da RAI Cinema). Nel 2013, e successivamente nel 2015, è stato invitato, per tre concerti, dai Solisti dei Berliner Philarmoniker per suonare a Monaco (Landsberg) al Festival SommerMusiken in

qualità di violino solista classico del gruppo da camera e come performance sempre da solista di improvvisazione jazz blues funky, passando dal suo violino al suo immancabile fender rhodes, riscuotendo una Standing Ovation in sala e sul palco oltre che su stampa Nazionale Italiana e Tedesca, come anche
in Norvegia con i Berlin Ensemble al Festival di Roros, invitato dal direttore artistico Christoph Hartman. A. Quarta suona un violino “Giovan Battista Guadagnini” del 1761.

 

PIAZZA G.B. VICO

Ore 21.30 Salotto letterario: “AUTORI IN PIAZZA”

Nel corso della Settima Mozartiana sei scrittori si racconteranno in piazza, parleranno dei loro libri, delle loro emozioni: sei serate di donne e uomini da ascoltare e con cui dialogare tra la musica e con la musica. Presentazione libro di Romano De Marco “L’UOMO DI CASA”  - Ed. Piemme

Ore 23.00 Salotto musicale: PESCARA PIANO DUO

Cristiana Arena, Simona Ampolo Rella, pianoforte

 

CORTE DEL CONVITTO NAZIONALE G.B. VICO

Ore 21.30 PRESENTAZIONE del CD “Organum contra Organum a cura di W. D’Arcangelo e M. Maffezzoli

Ore 22.30 Salotto Musicale: TASTIERE A DUELLO

Walter D’Arcangelo, organo

Maurizio Maffezzoli, clavicembalo

ESEDRA ANTICA PESCHERIA

Ore 21.30 Concerto Scuola di Musica "Suoniamo insieme". ASSOCIAZIONE MOUSICHÈ CATIGNANO

 LARGO MARTIRI DELLA LIBERTA’

Ore 19.30 CHARME CLASSIC DUO

Giulia Di Fabio e Anastasia Candeloro, violino

Ore 21.30 PERFORMANCE TEATRALE – Lettura dei Libretti di W. A. Mozart

 

BOTTEGA D’ARTE E SALA EXPO

Mostra fotografica “[Re]Visioni Shooting Haiku”

Un progetto di sperimentazione e contaminazione dell'immediatezza delle immagini con la sinteticità delle parole. Due modi di fissare l'attimo, una fusione che dà libero arbitrio alle emozioni.

Lo haiku (俳句 [häikɯ]) è un componimento poetico nato in Giappone nel XVII secolo. Generalmente è composto da tre versi per complessive diciassette more (e non sillabe, come comunemente creduto), secondo lo schema 5/7/5. Lo haiku è una poesia dai toni semplici, senza alcun titolo, che elimina fronzoli lessicali e retorica, traendo la sua forza dalle suggestioni della natura nelle diverse stagioni. La composizione richiede una grande sintesi di pensiero e d'immagine in quanto il soggetto dell'haiku è spesso una scena rapida ed intensa che descrive la natura e ne cristallizza dei particolari nell'attimo presente. L'estrema concisione dei versi lascia spazio ad un vuoto ricco di suggestioni, come una traccia che sta al lettore completare.

 

TEATRO MARRUCINO: Visite guidate all’interno del teatro.

 

PIAZZA VALIGNANI:Accoglienza ed InfoPoint a cura del Kiwanis Club Chieti Pescara, Kiwanis Club Chieti Theate, Kiwanis Club Pescara, Kiwanis Club Young Professional, Kiwanis Club Aternum.

 

PORTA PESCARA E VIA TOPPI: salotto “Sapor’in’canto”, area dedicata alle degustazioni e agli artisti itineranti

 

EVENTI A LATERE

PALAZZO LEPRI: Gruppo InCanto Cover

 

                                                                          *****

 

DOMENICA 16 LUGLIO

 

VILLA COMUNALE

Ore 6.00 SPECIAL EVENT “SALUTO AL NUOVO GIORNO”. CONCERTO ALL’ALBA

Musiche di W. A. Mozart, A. Vivaldi, E. Grieg

 

PIAZZA SAN GIUSTINO

Ore 21.30 LORELEI e DURGA Mc BROOM with FLOYD ON THE WING by TERZACORSIA

 

Lorelei McBroom

“Sono cresciuta ascoltando musica folk, rock'n roll, pop, jazz e soul. La mia famiglia ha avuto un approccio progressista nella mia educazione”così si presenta la cantante nata a Los Angeles, che ha lavorato con artisti del calibro di Billy Idol, Chris Issak, Miki Howard e Rod Stewart. Molto presto il talento di Lorelei nel canto, nella composizione e nell’arrangiamento ha attirato l’attenzione del produttore N. Rodgers (Chic, Madonna, D. Bowie) il quale ha registrato le sue canzoni con Sister Sledge e con Phillip Bailey di Earth Wind and Fire, ai quali ha cantato le armonie vocali di riferimento. Ulteriori
crediti aggiuntivi nella carriera di Lorelei includono collaborazioni con Lou Reed (cori con Grace Jones & Debbie Harry) seguiti da una presenza importante ai Grammy Awards del 1988. Il destino ha voluto che i Pink Floyd abbiano offerto a Lorelei la sua prima esperienza on the road nel loro tour “Momentary Lapse of Reason”e “Delicate Sound of  Thunder”. Esperienza proseguita successivamente anche con i tour dei Rolling Stones. Sia i Rolling Stones che i Pink Floyd le hanno dato la possibilità di essere sia lirica che blues, attraverso duetti con Mick Jagger su “Gimmie Shelter”e David Gilmour in “Great Gig In The Sky” “Pink Floyd live in Venice” è stato visto in tutta Europa da un pubblico di circa 350.000 persone e Lorelei insieme a sua sorella Durga, alla cantante Rachel Fury, sono state le backing vocals dei Pink Floyd.

Lorelei si è esibita al cinema insieme ai Rolling Stones nei film di Spike Lee in “Summer of Sam” e  Malcolm Lee in The Best Man”, in televisione ai Grammy con Lou Reed, “Live in Venice”con Pink Floyd, “Live in Barcellona”con i Rolling Stones, “On the Road”con Mark Collie, in numerosi video musicali, concerti dal vivo e negli studi di registrazione. E’ attiva anche nel campo della produzione, co-

Producendo musica per XBox, spot per case cinematografiche e promuovendo concerti classici di R & B e House Music per la rinomata Underground Network e Soul Party NYC insieme al DJ Don Welch. Una breve ritorno a Los Angeles nel 2008 ha portato Lorelei ad una straordinaria serie di apparizioni sulla radio K Radio 101 e FM K Radio 101 nel morning show di DJ Gary Bryan. Quest’ ultimo ha onorato la carriera della McBroom intervistandola anche 7 volte nel 2010! Le interviste comprendevano anche una serie dedicata chiamata “On the road with Rod Stewart”realizzato durante il suo “Soul Book Tour”.


Durga McBroom

Hudson (Los Angeles, CA) è stata un vorace lettrice sin dall'età di 2 e mezzo, data che segna l’inizio della sua relazione d’amore con la parola scritta, per non parlare del fatto che mentre
le altre bambine della sua età ascoltavano The Osmonds, lei si era immersa nella musica e nei testi di Joni Mitchell. Avendo una natura esuberante, Durga ha frequentato la U.C.L.A. (Theather Arts Major),
lasciandola solo per interpretare una parte importante nel classico film di successo “Flashdance”. Il suo primo tour è stato con la leggendaria band dei Pink Floyd. Era il primo di tre tour mondiali con loro - il tour “Momentary Lapse Of Reason”, il tour “Delicate Sound Of Thunder” e il tour “Division Bell. Lei compare anche negli album “Delicate Sound Of Thunder”, The Division Bell”, “Pulse” e nel loro album finale “The Endless River”. Si trasferisce poi a Londra, dove ha formato la propria band, i Blue Pearl. Il suo primo singolo “Naked in the Rain” raggiunse il 4° posto nella classifica British Pop ed entrò nei primi 20 in quasi ogni altra classifica europea. I Blue Pearl hanno avuto altri 3 singoli ai vertici delle classifiche (tra cui “Can You Feel The Passion”, che ha raggiunto il primo posto della Billboard Dance Charts negli Stati Uniti). Nel 2009, “Naked In The Rain” in occasione del suo 20° anniversario ha avuto una ristampa e una versione completamente nuova attualmente disponibile su iTunes. Nell’aprile del 2010 con i compagni di fama Floydiana, G. Pratt e J. Carin ha estratto il primo singolo con il uso nome “Hurricane Heart”su iTunes all’inizio di 2011, un altro singolo “Take My Breath Away”con The Wideboys nel 2012 e il suo nuovissimo singolo, un remake della hit “Can You Feelt he passion”con i cori del leggendario Boy George è uscito il 11 febbraio 2013.  Lei esegue tutti i backing vocals nel nuovo album dei Culture Club l’intera formazione originale riunita nel 2014.

  

PIAZZA G.B. VICO

Ore 21.30 Salotto LETTERALE: “AUTORI IN PIAZZA”

Nel corso della Settima Mozartiana sei scrittori si racconteranno in piazza, parleranno dei loro libri, delle loro emozioni: sei serate di donne e uomini da ascoltare e con cui dialogare tra la musica e con la musica. Presentazione libro AA.VV. “FREE ZONE” a cura di Nuela Celli – Ed. Echos

CORTE DEL CONVITTO NAZIONALE G.B. VICO

Ore 21.30 RASSEGNA CORALE: “Confraternita Corale della Cintura”, “Coro Selecchy”, “Coro Puccini”, “I Cantori di Chieti” “Coro A. Pacini”

BOTTEGA D’ARTE E SALA EXPO

Mostra fotografica “[Re]Visioni Shooting Haiku”

Un progetto di sperimentazione e contaminazione dell'immediatezza delle immagini con la sinteticità delle parole. Due modi di fissare l'attimo, una fusione che dà libero arbitrio alle emozioni.

Lo haiku (俳句 [häikɯ]) è un componimento poetico nato in Giappone nel XVII secolo. Generalmente è composto da tre versi per complessive diciassette more (e non sillabe, come comunemente creduto), secondo lo schema 5/7/5. Lo haiku è una poesia dai toni semplici, senza alcun titolo, che elimina fronzoli lessicali e retorica, traendo la sua forza dalle suggestioni della natura nelle diverse stagioni. La composizione richiede una grande sintesi di pensiero e d'immagine in quanto il soggetto dell'haiku è spesso una scena rapida ed intensa che descrive la natura e ne cristallizza dei particolari nell'attimo presente. L'estrema concisione dei versi lascia spazio ad un vuoto ricco di suggestioni, come una traccia che sta al lettore completare.

 

TEATRO MARRUCINO: Visite guidate all’interno del teatro. Alle ore 19.00, con partenza dallo stesso teatro, sarà effettuata la visita guidata “Il Medioevo teatino e il quartiere del Trivigliano” a cura di Concetta de Sanctis.

 

PIAZZA VALIGNANI: Accoglienza ed InfoPoint a cura del Kiwanis Club Chieti Pescara, Kiwanis Club Chieti Theate e del Kiwanis Club Pescara.

 

PORTA PESCARA E VIA TOPPI: salotto “Sapor’in’canto”, area dedicata alle degustazioni e agli artisti itineranti. BUXI DIXIE BAND – Marching Band