Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Maltattack 2017. 8 luglio:musica, arte e divertimento in piazza Malta. Trasporti pubblici tra la parte alta e bassa della città fino alle 3.30

“Torna l’estate e anche la VII edizione di Maltattack. Domani 8 luglio aspettiamo i giovani abruzzesi nella storica piazza della verdura di Chieti: piazza Malta”.

Ad annunciare questa mattina l’edizione 2017 di Maltattack, Ferdinando D’Alessio e Guido Obletterdell'Associazione Afterhouse dei Giovani delle Acli di Chieti (GA), il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, l’Assessore alle Manifestazioni, Antonio Viola, e la presidente della Commissione “Cultura, Turismo, Sport e Manifestazioni”, Consigliera Comunale Maura Micomonaco.

 

L’evento giovanile teatino più atteso dell’anno, nato nel 2013 da un gruppo di ragazzi che hanno scommesso sempre più sulla manifestazione cresciuta ogni anno con migliaia di presenze da tutta la regione, accenderà i riflettori fin dal primo pomeriggio con la sfilata delle biciclette di Bike Inside Team Vintage e proseguirà fino a notte fonda all’insegna della musica con le performance di vari gruppi locali.

7 le band emergenti selezionate dal Comitato - Stilohertz, Piersante, Dick 182-Tribute Band Blink 182, Sonder, Le Strade Del Mediterraneo, Jailbreaker AC/DC Tribute band, Le Stanze Di Federicotra le oltre 100 richieste pervenute.

A condurre la serata l’ormai veterano Pierluigi Di Clemente affiancato da Chiara Calabrese, Gaetano Salcuni e dai giovani dell’associazione GA.

Secondo una formula ormai collaudata, inoltre, l’esibizione dell’ultima band sarà seguita da djset - Groove Department, Simone Zappacosta, Giovanni Piedigrossi- che trasformeranno la piazza in un mega evento sotto le stelle fino alle 3 del mattino.

Stand gastronomici con stuzzicanti aperitivi e prodotti tipici, arrosticini, birre e vino nonché laboratori artistici arricchiranno la manifestazione che si estenderà anche lungo le strade limitrofe, piazza Matteotti e via Arniense fino all’Esedra dell’antica Pescheria. Gli esercizi commerciali della zona prolungheranno i propri orari d'apertura per l'occasione.

Come ogni anno, inoltre, sarà garantito il servizio notturno della linea 1 del Trasporto Pubblico Locale, con il prolungamento dell’orario delle corse, ogni mezz’ora, fino alle 3.30 del mattino.

Il Comune di Chieti, oltre a patrocinare l'iniziativa, fornirà un supporto logistico all’associazione predisponendo 30 addetti alla vigilanza e 3 pattuglie di Polizia Municipale per garantire sicurezza e viabilità.  

«Divertimento e spazi di socializzazione sono il ‘must’ dell’evento e piazza Malta, come sempre, il cuore pulsante – spiegano D’Alessio e Obletter -. Quest’anno, poi, anche a seguito delle circolari ministeriali sulla sicurezza, gli organizzatori e le istituzioni hanno lavorato in stretta sinergia per attenersi scrupolosamente alle nuove direttive in materia. Saranno vietate, pertanto, bevande servite nei contenitori di vetro e nelle lattine e sarà adoperata solo la plastica, ci saranno punti di sola entrata e di sola uscita per facilitare il deflusso dei partecipanti, sarà aumentato il numero del personale addetto alla vigilanza così come quello dei mezzi di primo soccorso perché l’unico fine è la buona riuscita dell’evento ormai patrimonio della città di Chieti».

Il Sindaco Di Primio e l’Assessore Viola, nel corso della conferenza stampa, hanno espresso i propri apprezzamenti verso la professionalità e la determinazione degli organizzatori. 

 Disposizioni Viabilità e Traffico – Al fine di consentire lo svolgimento della manifestazione, il Comando della Polizia Municipale ha istituito:

1.      il divieto di sosta con rimozione, dalle ore 15,00 del giorno 8 luglio alle ore 3,00 del giorno 9 luglio 2017, nei seguenti tratti viari:

Ø in Via C. Battisti;

  • Ø in Via Arniense, dall’intersezione con Via C. Battisti all’intersezione con Via dei Crociferi;
  • Ø in Via Toppi;
  • Ø in Piazza Matteotti;
    • Ø in Corso Marrucino, dall’intersezione con Piazza Valignani all’intersezione con Via Arniense;
    • Ø in Via Papa Giovanni XXIII, nel tratto compreso tra l’intersezione con Piazza Matteotti e l’intersezione con Via N. da Guardiagrele;
      • in Via Arniense, dall’intersezione con Via N. da Guardiagrele all’intersezione con Via dei Crociferi;
      • in Piazza Matteotti;
      • in Corso Marrucino, dall’intersezione con Piazza Valignani all’intersezione con Via Arniense;
      • in Via Pollione, Via Arcivescovado, Piazza San Giustino e nel tratto di Via S. Michele compreso tra l’intersezione con Via S. Antonio Abate;
        • il senso vietato in Via Papa Giovanni, in prossimità dell’intersezione con Via N. da Guardiagrele, per i veicoli provenienti da Via Papa Giovanni XXIII – lato Viale Amendola, e conseguente obbligo di svolta a destra verso Via N. da Guardiagrele per detti veicoli;
        • l’obbligo di svolta a destra verso Via P. A. Valignani per i veicoli provenienti da Via N. da Guardiagrele;
        • l’obbligo di svolta a sinistra verso Via P.A. Valignani per i veicoli provenienti da Piazza Garibaldi;
        • il senso vietato in Via Arniense, all’intersezione con Piazza Garibaldi, per tutti i veicoli provenienti  da Via P. A. Valignani, con obbligo di svolta a destra verso Piazza Garibaldi – direzione Via S. Olivieri/Via F. Salomone;
        • l’obbligo di svolta verso Via S. Antonio Abate, per i veicoli provenienti da Via De Attiliis, da Via S. Maddalena e dal tratto terminale di Via S. Michele (compreso tra l’intersezione con Via S. Antonio Abate e la gradinata che conduce in Via N. da Guardiagrele);
        • l’obbligo di svolta a destra verso Via P. A. Valignani, per i veicoli in uscita da Via S. Antonio Abate;
        • l’obbligo di svolta a sinistra verso Via P. A. Valignani, per i veicoli in uscita da Via dei Cappuccini;
        • l’obbligo di svolta a destra verso Via Priscilla, per i veicoli provenienti da Via dei Vezii;
        • la sospensione della Z.T.L. “B2” in Via C. De Lollis;
        • l’obbligo di svolta verso Via C. De Lollis per i veicoli provenienti da Via dei Gesuiti e da Piazza Valignani;
        • l’obbligo di svolta a destra verso Via Papa Giovanni XXIII, per i veicoli provenienti da Via C. De Lollis, con realizzazione di apposita transennatura presso l’intersezione con Piazza Matteotti, che separi il percorso veicolare dall’area occupata per la manifestazione;
  1. il divieto di sosta con rimozione, dalle ore 15,00 del giorno 8 luglio alle ore 3,00 del giorno 9 luglio 2017, anche nelle seguenti strade che non avrebbero sbocchi: in Piazza San Giustino, in Via Arcivescovado e nel tratto di Via S. Michele compreso tra l’intersezione con Via S. Antonio Abate e l’intersezione con Piazza Matteotti;

3.      il divieto di transito veicolare in Via C. Battisti, dalle ore 17,00 del giorno 7 luglio alle ore 2,00 del giorno successivo, nonché dalle ore 15,00 del giorno 8 luglio alle ore 8,00 del giorno successivo, al fine di consentire i preparativi, lo svolgimento della manifestazione e il disallestimento del palco;

4.      il divieto di transito veicolare, dalle ore 18,00 del giorno 8 luglio alle ore 3,00 del giorno 9 luglio 2017, nei seguenti tratti viari:

le seguenti limitazioni e deviazioni durante il periodo di chiusura al transito di cui al punto 4.:

  1. l’istituzione di alcuni stalli di sosta provvisori riservati agli invalidi in Largo Barbella, sul lato destro rispetto al senso di marcia veicolare, nel tratto compreso tra l’intersezione con Via Giuliante e l’intersezione con Via dei Domenicani, dalle ore 15,00 del giorno 8 luglio alle ore 3,00 del giorno 9 luglio 2017, con l’istituzione, negli stessi stalli, della rimozione forzata per tutti gli altri veicoli.