Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Decreto Sicurezza Urbana:Ammessi gli emendamenti di ANCI in Commissione Parlamentare

Esprimo piena soddisfazione per l’ammissione degli emendamenti al Ddl 4310-Conversione in legge del D.L. 20 febbraio 2017 n.14 recante disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città,presentati da ANCI lo scorso 6 marzo in Commissione ‘Affari Costituzionali e Giustizia’ della Camera dei Deputati”. È il commento del Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, Vicepresidente Nazionale ANCI con delega alla Pubblica Amministrazione, al Personale e alle Relazioni Sindacali, a seguito dell’audizione in Commissione “Affari Costituzionali e Giustizia” della Camera dei Deputati di una delegazione guidata dal Presidente ANCI Antonio Decaro e dal Presidente del Consiglio Nazionale ANCI, Enzo Bianco.

 

«L’auspicato accoglimento degli emendamenti da parte del Parlamento – prosegue il Sindaco Di Primio - colmerebbe le lacune sotto il profilo operativo del Decreto, consentirebbe ai Sindaci di poter ampliare gli organici della Polizia Locale, uniformerebbe diritti, mezzi e strumenti del Corpo per operare nel contesto delle azioni di controllo del territorio a supporto delle attività delle Forze dell’Ordine e, soprattutto, garantirebbe il ripristino di fondamentali tutele per il personale quali l’equo indennizzo per causa di servizio e la pensione privilegiata, ingiustamente cancellati dal Governo Monti e colpevolmente non ripristinati dai Governi successivi.

I sindaci – conclude il Sindaco Di Primio - finalmente avranno strumenti per intervenire concretamente in materia di sicurezza urbana. Tale risultato è anche il frutto degli incontri avuti con i sindacati e le associazioni della Polizia Locale».


Cannot Connect to Youtube Server