Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Messa in sicurezza del territorio di Chieti - Sindaco Di Primio: “Chiediamo alla Regione una concreta e fattiva collaborazione e di dar seguito a quanto dichiarato dal Sottosegretario Mario Mazzocca”

“L’Amministrazione Comunale sta facendo fronte da sola, nell’immediato, allo stato emergenziale provocato dalle numerose frane e smottamenti ma non può, tuttavia, sostenere da sola con fondi propri tale onere. Chiediamo alla Regione una fattiva collaborazione e di dar seguito a quanto dichiarato ieri dal Sottosegretario Mario Mazzocca in occasione della sua visita a Chieti”.

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, a seguito dei sopralluoghi effettuati nella giornata di ieri in città dal Sottosegretario alla Presidenza della Giunta regionale, Mario Mazzocca, il quale ha avuto modo di constatare di persona il grave stato di dissesto in cui versano le strade di Chieti, è tornato a sollecitare il Presidente della Giunta Regionale, Luciano D’Alfonso, e lo stesso Sottosegretario Mazzocca chiedendo loro di porre in atto interventi concreti per la messa in sicurezza del territorio.

«Ai movimenti franosi già noti – scrive il Sindaco Di Primiosi sono aggiunte due importanti voragini apertesi in via Silvino Olivieri e in Piazza Garibaldi con ripercussioni non solo sulle asfittiche casse dell’Ente ma sull’intera economia cittadina. Vi chiedo, pertanto – aggiunge il Sindaco nella nota indirizzata al Presidente D’Alfonso e al Sottosegretario Mazzocca – di dar seguito a quanto dichiarato dal Sottosegretario (“Chieti è sicuramente la prima città a necessitare di interventi immediati”), di conoscere, nel contempo, i riferimenti normativi da richiamare e l’iter amministrativo da seguire per accedere, in tempi rapidi, ai finanziamenti necessari per la messa in sicurezza del territorio».


Cannot Connect to Youtube Server