Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Neve, chiesto l’ausilio della Protezione Civile regionale

“La situazione determinata da questa nuova precipitazione nevosa continua ad essere critica, aggravata dalla caduta di molti alberi e rami nonché di alcuni pali della pubblica illuminazione, che sta rallentando le operazioni dei mezzi spazzaneve”. Lo rende noto il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio

«Molte zone della città sono prive di corrente elettrica a causa dei danni provocati dalla neve sulla rete ENEL. Per fronteggiare la situazione – prosegue il Sindaco -  mi sono sentito con il Presidente della Regione, D’Alfonso, al quale ho chiesto l’ausilio alla Protezione civile regionale. I nostri 10 mezzi, impegnati dalle 23,30 di ieri, non riescono, infatti, a far fronte, da soli, a questa emergenza. Il Presidente della Regione mi ha assicurato che solleciterà sia l’ENEL che l’ANAS per garantirci un supporto tecnico almeno sulla vie principali e praticabili, ovvero sufficientemente ampie e soprattutto libere dalle auto di quei cittadini i quali, non attrezzati (sono inidonee anche le gomme termiche di 2/3 anni), hanno invaso la città e lasciato le auto ovunque».