Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Campagna di sensibilizzazione “zero botti, più biscotti” - Concorso fotografico su facebook: 1° premio alla foto con più ‘like’. Al vincitore un buono acquisto di articoli per animali

È partita oggi, lunedì 19 dicembre e proseguirà fino al 15 gennaio 2017 la campagna di sensibilizzazione e il concorso fotografico a premi Zero botti, più biscotti contro l'utilizzo, a Chieti, di botti e petardi durante le festività natalizie, pericolosi sia per l'uomo che per gli animali, di cui si è reso promotore il Consigliere Comunale Marco Di Paolo”. È quanto ha annunciato il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, questa mattina in conferenza stampa.

 

«L’iniziativa prosegue il Sindaco - fa seguito all’approvazione del Regolamento per il divieto di utilizzo di petardi e botti che il Comune di Chieti ha adottato già dal dicembre 2013, fra i primi comuni in Italia.

Le modalità di partecipazione sono molto semplici; tutti, infatti, possono diventare testimonial della campagna aderendo al concorso fotografico legato alla pagina facebook “Zero Botti Più biscotti”. Al vincitore, che sarà decretato in base alla foto con maggior numero di ‘like’, verrà assegnato un buono acquisto di articoli per animali del valore di 50 euro.

La campagna – evidenzia il Sindacooltre ad essere un’iniziativa dall’importante valore sociale, a tutela dei minori e degli animali, intende dire basta anche al commercio abusivo di materiale pirotecnico e alla vendita itinerante.

Si ricorda che le violazioni saranno punite con una sanzione amministrativa pecuniaria che varierà tra i 150,00 ed i 3.000,00 euro».

«In questi anni mi sono sempre battuto affinché venissero approvati dei provvedimenti in favore dei più deboli, facendomi promotore di diverse iniziative – ha aggiunto il consigliere Marco Di Paolo –. Dall’entrata in vigore del Regolamento per il divieto di utilizzo di petardi e botti sul territorio comunale, la città di Chieti ha ottenuto ben due riconoscimenti nazionali, uno da parte dell'ANCI e l’altro da parte della Federazione Italiana Cinofili, ma soprattutto l’efficacia dello strumento è dimostrata dal fatto che dal 2013 ad oggi non è stato registrato più alcun ferito al Pronto Soccorso di Chieti a causa di scoppi di petardi».

L’apprezzamento per l’iniziativa del consigliere Marco di Paolo è stato espresso anche dal nuovo coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia, Roberto Miscia.


Cannot Connect to Youtube Server