Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Revocati i provvedimenti istituiti in occasione dei lavori per la ristrutturazione del Tribunale

L’Assessore al Traffico e alla Viabilità, Mario Colantonio, rende noto che, a seguito dell’ultimazione dei lavori riguardanti la ristrutturazione del Tribunale, in occasione dei quali erano state istituite una serie di limitazioni per consentire la realizzazione delle recinzioni di cantiere e alla luce degli incontri avvenuti tra i rappresentanti del Comune, del Tribunale e della Direzione dei Lavori per la definizione dei ripristini da eseguire, è stata disposta: 1) la revoca di tutti i provvedimenti istituiti in occasione dei lavori per la ristrutturazione del Tribunale, nonché delle Ordinanze n. 7/T.V. del 15.01.2004 e n. 397/T.V. del 12.11.2004, istitutive degli stalli di sosta riservati a motocicli e ciclomotori in Piazza San Giustino, nell’area antistante il Palazzo Mezzanotte, non più idonee; 2) l’istituzione di alcune aree di sosta nei tratti viari prospicienti il Palazzo di Giustizia, distanziati di m. 2,50 dal perimetro dell’edificio, nei seguenti modi:

 

  • Ø in Piazza Rocchetti:
    • nello slargo situato a destra rispetto al senso di marcia veicolare: n. 17 stalli di sosta a pagamento riservati alle autovetture, n. 1 stallo di sosta riservato agli invalidi e n. 10 stalli di sosta riservati a motocicli e ciclomotori disposti a pettine;
    • nel tratto viario adiacente il marciapiede lungo il perimetro del Palazzo di Giustizia: un’area di sosta a pagamento, con stalli disposti parallelamente all’asse della carreggiata;
  • Ø in Largo Cavallerizza:
    • nello slargo situato a sinistra rispetto al senso di marcia veicolare: complessivi n. 34 stalli di sosta a pagamento riservati alle autovetture e n. 1 stallo di sosta riservato agli invalidi, tutti disposti a pettine;
    • n. 1 passaggio pedonale di collegamento tra lo stallo riservato agli invalidi ed il marciapiede di Via A. Herio – area Terminal Bus;
    • nel tratto viario a destra rispetto al senso di marcia veicolare: alcuni stalli di sosta a pagamento riservati alle autovetture, disposti parallelamente rispetto all’asse della carreggiata;
  • Ø in Piazza San Giustino, nell’area antistante l’ingresso del Tribunale:
    • n. 2 stalli di sosta riservati agli invalidi e complessivi n. 30 stalli di sosta riservati alla P.G., tutti disposti a pettine, di cui alcuni nel tratto viario adiacente il marciapiede lungo un lato del Palazzo di Giustizia, alcuni nel piccolo slargo prospiciente il sottopasso che conduce in Piazza Rocchetti, alcuni nell’ultima parte del parcheggio centrale della piazza ed alcuni nell’area antistante il Palazzo Mezzanotte;
    • alcuni stalli di sosta riservati a motocicli e ciclomotori nell’area antistante il Palazzo Mezzanotte, disposti a pettine, accanto agli stalli riservati alla P.G. situati lungo lo stesso tratto viario.

Inoltre, è stata disposta:

1.      l’istituzione del senso unico di marcia veicolare nell’area di sosta di Piazza Rocchetti, nello slargo situato a destra rispetto al senso di marcia veicolare, con ingresso nella parte prospiciente l’intersezione con Via Arniense e con uscita e con senso vietato nella parte prospiciente l’intersezione con Largo Cavallerizza;

  1. l’istituzione del senso unico di marcia veicolare nell’area di sosta di Largo Cavallerizza, nello slargo situato a sinistra rispetto al senso di marcia veicolare, con ingresso nella parte prospiciente il Terminal Bus e con uscita e con senso vietato nella parte prospiciente l’intersezione con Piazza Rocchetti;
  2. l’istituzione del senso unico di marcia veicolare nell’area di sosta di Piazza San Giustino antistante l’ingresso del Tribunale, dove sono situati solo stalli di sosta riservati (alla P.G. e agli invalidi), con ingresso nella parte prospiciente la Cattedrale e con uscita e con senso vietato nella parte prospiciente il Palazzo Mezzanotte.