Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Sindaco Di Primio - Comunicato - Cittadinanza Onoraria al Dott. Di Matteo

Cittadinanza Onoraria ad Antonino Di Matteo

Questa mattina il Consiglio Comunale di Chieti, in seduta straordinaria, ha conferito la “Cittadinanza Onoraria” al dott. Antonino Di Matteo, Magistrato in prima linea nella lotta alla Mafia.

Di seguito, l’intervento del Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio.

«Conferendo la Cittadinanza Onoraria al Magistrato Dott. Antonino Di Matteo – ha dichiarato il Sindaco - ,iniziativa che ha raccolto l’unanime consenso dei Gruppi Consiliari, la Città di Chieti si fa interprete non solo di un’attestazione di stima e vicinanza per il lavoro che egli ogni giorno porta avanti, esempio indiscusso di lotta per il primato della Giustizia, ma anche di un nuovo impulso al bisogno di rinnovamento morale ed etico della nostra società.

 

Alla promozione della cultura della legalità tra i giovani deve accompagnarsi il nostro quotidiano comportamento  in modo che diventi caratteristica fondamentale nella vita di ognuno. 

Nel nostro Paese troppo spesso, anche sulle questioni che naturalmente non dovrebbero avere colore, si finisce sempre per mettere delle bandierine. Così facendo diamo spazio a chi ha bisogno delle debolezze altrui per far vivere l’illegalità e vivere di illegalità. Il voto unanime del Consiglio Comunale deve essere il segno che, su temi come quello della legalità, non c’è nessuno che possa scagliare la prima pietra perché sono gli uomini onesti o disonesti e non i partiti o i gruppi politici.

Auspico che su questo imprescindibile assunto, tutti noi ci si possa ritrovare per tracciare la strada dell’esempio, creando una cortina contro coloro che di illegalità vorrebbero vivere.»